Si prepara una Pasqua con le chiese vuote

Ieri il Vaticano ha stabilito che la Pasqua 2020 non si celebrerà nelle chiese, ma i fedeli dovranno seguire le cerimonie in televisione e in radio.

Stamattina a conclusione della Messa delle 10,30 il Vescovo Camisasca ha anticipato che la prossima settimana comunicherà cadenza e orari delle cerimonie di Pasqua in diretta televisiva.

Se qualcuno immaginava una Pasqua libera dai limiti imposti dal covid19, probabilmente si è illuso!

Ne avremo ancora per almeno un mese, per cui armiamoci di pazienza ed evitiamo di fare programmi che rischiano di andare in fumo.

Forse è la prima volta, nella bimillenaria storia della Chiesa che la Pasqua, che è il vertice della liturgia e della vita cristiana perchè rappresenta il sacrificio di Cristo che ha sanato il peccato originale, non viene celebrato nelle chiese dalla comunità cristiana.

Ce lo ricorderemo questo 2020!

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48