Anche la comunità islamica delle montagna raccoglie fondi per un respiratore per il Sant’Anna

Se l’ospedale Sant’Anna di Castelnovo ne’ Monti avrà un nuovo respiratore da usare per la terapia intensiva, sarà anche per l’impegno della comunità islamica del comprensorio montano. L’associazione culturale “Al-Bayt” di Felina, infatti, ha raccolto fra i propri associati 2.000 euro che confluiranno nel progetto “Respira per il Sant’Anna” voluto dalla Fondazione don Zanni.

Non è la prima volta che la comunità islamica della montagna si distingue per iniziative di carattere sociale a favore della collettività attraverso l’onlus “Al-Bayt”, che vede fra i responsabili numerosi giovani nati e cresciuti nella montagna reggiana.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Un gesto nobilissimo,le comunità musulmane in tutta Italia stanno dando il loro giusto contributo contro questo brutto male
    Complimenti assolutamente alle comunità musulmane,ottimo esempio di vera integrazione ,spero un deme di dialogo e rispetto reciproco, sono atti da fare conoscere

    Muhammad Farano

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48