Cinque stelle contrari alla momentanea chiusura di terapia intensiva a Castelnovo

Riceviamo e pubblichiamo.

___

 

Abbiamo appreso in questi giorni della chiusura momentanea della terapia intensiva presso il nostro ospedale.

Molti dei nostri concittadini non riescono a capire con quali assurde logiche si vada a sopprimere (anche se temporaneamente) un servizio così importante e fondamentale per una popolazione che geograficamente si trova svantaggiata a raggiungere altri presidi ospedalieri, quali il S. Maria di Reggio Emilia.

Non ha senso sbandierare per anni, potenziamenti ed investimenti nella nostra struttura sanitaria, patrocinare inziative quali ad esempio quella di acquisto respiratori o altre strutture e poi dire che si deve chiudere perché manca il personale e quindi implicitamente di sperare di non avere bisogno per un mese o forse più, di un ricovero in terapia intensiva.

Non accetteremo le solite parole di conforto che ci hanno propinato in questi anni, non ci accontenteremo di sapere che c’è l’elisoccorso (che abbiamo capito molto bene che non sempre può volare), non ci faremo abbindolare con cifre sparate a caratteri cubitali sui giornali di investimenti nel “S.Anna Plus”.

Come Italiani e come montanari siamo indignati per le scelte che la politica fa ricadere sulle nostre teste con la compiacenza degli amministratori locali. Sconcertati ed impotenti non ci resta che manifestare il nostro sdegno e ci adopereremo, per quanto il nostro ruolo di opposizione ci permette, a chiedere di rivedere questa decisione immediatamente.

Maria Edera Spadoni,

Vice Presidente Camera

Luca Maioli,

Consigliere M5S, Castelnovo ne' Monti

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Ho letto con curiosità queste poche righe che, pensavo, portassero la firma di un commentatore di destra (leghista per lo meno, se non fratelli d’Italia), poi scopro con altrettanta ilarità che la firma è di Elena Spadoni e del gruppo M5S. Preciso innanzitutto che l’argomento non è certo divertente nè esilarante, perchè si sta parlando di salute dei cittadini della montagna e di eventuali urgenze “vitali” dei montanari. Premesso ciò, lasciatemi fare alcune considerazioni. Il Movimento pentastellato a livello nazionale esiste solo sulla carta, perchè quelli che si sono aggiudicati le poltrone fanno di tutto per rimanerci ancorati. E che sia così lo dimostra il fatto del poco peso che hanno i pentastellati nelle decisioni regionali; a parte che in regione hanno voluto correre da soli e si è visto il risultato. Quindi in Regione non contano nulla (rappresentano un numero esiguo di popolazione); pur essendo al Governo con quella “pseudomaggioranza” hanno ben poca voce in capitolo sulle eventuali decisioni regionali (vedi Sanità) e si è ben visto a proposito delle varie promesse elettorali, ma recentemente ci sono giustamente ben altri problemi più gravi da affrontare. Adesso, nonostante la consapevolezza di rappresentare le “briciole” della popolazione, dopo aver appoggiato l’attuale maggioranza che, giustamente o ingiustamente; ha fatto certe scelte di politica sanitaria, i pentastellati si sono messi a fare opposizione. Cari Signori, mi sembra un po’ tardi; vi siete dimenticati Grillo quando diceva che governare con il PD sarebbe stata un’opportunità unica? e si sono visti i risultati….tenuti in ostaggio da un Renzi che un giorno ne spara una grossa ed il giorno dopo pure!! che vuole riaprire tutto…..(forse che dopo aver detto che Alitalia era uno dei migliori investimenti, sia diventato anche virologo ed infettivologo?); vi siete dimenticati Zingaretti che diceva che si trattava di una banale influenza (l’ha capito quando si è positivizzato pure lui). Cara Sig.a Spadoni come si fa a dichiarare il proprio sconcerto e la propria impotenza quando si sta governando per cui si è ancorati (è proprio il caso di dirlo) ai posti di comando? O state governando ma realmente non contate nulla? Cosa fate? Solo atto di presenza? perchè, se così fosse sarebbe consigliabile tornare con i piedi sulla Terra e tornare ad impiegare il proprio tempo nelle umili ma utili occupazioni di noi comuni cittadini. Mi firmo: un ex pentastellato che non ha bruciato la maglia, ma idealmente è come se l’avesse fatto; un’altra considerazione: i pentastellati? Per me sono come il vecchio spot sull’HIV (il virus dell’AIDS): se lo conosci, lo eviti!
    A tutti i cittadini: tenete duro…ce la faremo nonostante loro!!!
    Dott.Cavana

    Dott.Cavana

    Rispondi
  2. Il problema dei 5S in montagna non è Cavana, ma chi lo ha scelto e chi ha coperto chi lo ha scelto.

    A.B.C.D.

    Rispondi
  3. Caro ABCD (non hai nemmeno gli attributi per firmarti! così incontrandoti in giro potrei dirti in faccia quello che penso), di tutti gli argomenti che ho citato, sei riuscito a commentare solo con quattro parole (di cui chiederei umilmente la spiegazione, sempre che tu riesca ad articolare una frase compiuta!) su chi ha scelto Cavana e chi l’ha coperto. Hai evidentemente scoperto le carte perchè hai ammesso che in politica (forse quella che intendi tu, non la mia versione di politica) un candidato viene scelto. Cavana non lo ha scelto nessuno; si è candidato mettendoci la propria faccia e non quella di altri (tu non riesci nemmeno a metterci nome e cognome a quello che tenti di scrivere!); Cavana (se non lo conosci, te lo dico io) è uno abituato tutti i giorni a metterci la faccia nel proprio lavoro ed in tutto quello che fa o dice; cerca di prendere decisioni spesso importanti per la salute della gente, ma soprattutto cerca di utilizzare le “rotelle” che ha non quelle di altri. Parli di problema dei 5 Stelle in montagna; è come parlare dei problemi degli Egiziani tirando in ballo Tutankamon….roba passata…bruciata come la maglia!
    ABCD, tieni duro anche tu, che dopo il Coronavirus ripartono i giochi politici…non per me…io ho già dato!! Tu invece, ti vedo bene soprattutto perchè da quel poco che ho intuito dal tuo approfondito commento hai davvero le idee chiare!
    Buon week-end
    Dott.Cavana, nonchè Roberto

    Dott.Cavana

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48