Concerto RespiraRe: si replica

Domenica 05 aprile alle ore 15:00 Radionova è stata un inconsueto palcoscenico per un evento inedito. Dopo aver solcato i parquet più noti nel panorama mondiale, musicisti di indiscussa fama hanno realizzato qui  da noi, in montagna, in Appennino, un concerto di musica classica in diretta a scopo benefico in favore del reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale Santa Maria di Reggio Emilia (IT34Y0306902477100000046052 con causale “Emergenza Covid-19) .

Rinnovati ringraziamenti a chi ha reso possibile l’avventura: Gabriele Arlotti, Giacomo Bigoni, Davide Burani, Elisa Attolini, Claudio Chierici, Barbara Curini, Mimmo delli Paoli, Gabriele Genta, Giorgio Genta, Giulia Genta,  Giovanni Mareggini, Gaetano Nenna, Marco Notari, Simona Sentieri, Simone Tapognani.

Gli artisti, che ovunque hanno portato in giro l’Italia, guadagnando premi, menzioni e blasoni, con indicibile umiltà, si sono messi a servizio del prossimo  dando vita ad uno spettacolo  che può definirsi “senza precedenti” per svariate ragioni. Ognuno ha partecipato stando a casa propria in forza delle disposizioni normative in vigore. Il gruppo di lavoro non si è mai incontrato dal vivo.  Una chat di whatsup è stata la sala riunioni dove si sono svolti gli incontri, dove si è deciso come procedere, dove, è questo proprio il caso di dire,  “è stato dato il la” alla performance.

Oltre ai musicisti, i conduttori, i tecnici, e gli organizzatori hanno avuto un ruolo fondamentale nella riuscita dell’evento. E’ certo che senza la scintilla iniziale non sarebbe stato  fatto nulla…

La qualità raggiunta è stata ampiamente dimostrata dai dati relativi agli ascolti così come dall’elevato numero di messaggi ricevuti. L’alta quantità di richieste di repliche pervenute in redazione testimoniano senza ombra di dubbio il gradimento del pubblico. Sono stati registrati ascolti da tutta la Penisola e ciò ha reso l’evento veramente denso di italianità e sano patriottismo. Ha accomunato nord e sud, pianura e montagna, città e paesi, centro e periferia in un momento in cui tutti e ciascuno siamo chiamati a combattere una guerra dove tutti e ciascuno possiamo essere la prossima potenziale perdita.

L’alternarsi di flauto, arpa, chitarra, clarinetto, percussioni ha generato “emozioni a mille”  certamente improprie  e del tutto contrastanti con un pomeriggio dove vige il rigore, con una delle ormai troppe giornate in cui non è consentita nemmeno una passeggiata.

Lacrime copiose e brividi intesi sono stati provocati dalle note di  Rutter, Gluck, Dyens, Ryan, Haendel, Ibert, Bach, Genesis, Mozart che sono andate a toccare anche le corde meno sensibili, quelle che il pubblico sino a quel momento non sapeva nemmeno di avere.

E così è stato colorato un momento grigio grigio, sono state curate le anime e sconfitto la paura del virus con le melodie proposte dando pennellate di colore ad una primavera  bizzarra . Armonie celestiali hanno aperto la porta del cuore, l’anima ha avuto il meritato ristoro.

Una cosa è certa. All’inizio di questo strano viaggio hanno preso posto sul pullman diverse persone, ognuna con la propria professionalità e o competenza,  che non si conoscevano e che si studiavano mantenendo un’opportuna distanza … Al rientro, dalla corriera sono scesi Giovanni,  Mimmo, Claudio, Simona, Barbara, Elisa, Marco, Simone, Gabriele, Davide, Giacomo, Gaetano, Giorgio, Cicci, Giulia, Gabriele bis, ma anche Serena, Klay, Cesare e Luisa, questi ultimi caricati strada facendo. Cantavano e ridevano, e si facevano scherzi e … si tenevano abbracciati, anche se solo virtualmente.

‘Buone note’ a chi ha seguito la diretta e a tutti coloro che ascolteranno le repliche previste secondo il seguente calendario: 13 aprile h 8:30, 15 aprile h 20:00, 16 aprile h 22:00, 21 aprile h 8:30, 23 aprile h 20:00, 25 aprile h 22:00.

Si veda anche https://www.redacon.it/2020/03/28/respirare-la-musica-al-sostegno-della-terapia-intensiva-dellospedale-santa-maria-di-reggio-emilia/

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48