Mangia Trekking e alpinismo lento, dove l’Appennino incontra le Alpi Apuane

La fase 3 del Coronavirus avviene in un’ estate ricca di proposte, dove l’associazione Mangia Trekking, impegnata nel progetto dei cammini tra i Parchi del mare, delle valli e delle montagne, sviluppato in collaborazione con gli enti parco, prosegue le proprie iniziative avanzando suggerimenti per trascorrere piacevoli giornate nella natura. Si tratta di iniziative per tutti, che hanno l’obiettivo di contribuire alla conoscenza dei luoghi, ed a supportare le attività turistico-imprenditoriali dei territori.

Ultima iniziativa dell’alpinismo lento, guidata per l’occasione, dall’alpinista Mara Giusti (testimonial italiana della montagnaterapia), lungo le vie, fino alla vetta del Monte Tondo a quota mt 1782 slm. Una bella passeggiata attraversando una vera e propria foresta di faggi, che poi giunge in un luogo di straordinaria panoramicità. La vetta, con la classica rotondità da cui proviene il nome della montagna, situata lungo un crinale erboso collegato all’Alpe di Mommio. Una vista a tutto campo, che unisce il golfo di La Spezia con le Alpi Apuane, la Valle del Serchio e la Lunigiana con tutte le più belle vette dell’Appennino Tosco-Emiliano, fino alla lontana Val di Vara. Il Monte Tondo si trova in una “strategica posizione centrale” di crinale, ed è raggiungibile sia da Cerreto Laghi che dal Passo di Pradarena, ed anche da due caratteristici centri dell’alta Garfagnana, Ponteccio (mt. 980 slm) e Magliano a sera (mt.832 slm).

L’associazione Mangia Trekking, inoltre evidenzia che a circa trenta minuti di cammino dalla vetta, si trova una interessante “start up”, una preziosa base logistica. Una giovane impresa, dove Federica e Paolo, gestiscono il Rifugio Monte Tondo, una struttura importante, per chi svolge attività alpinistica ed escursionistica tutto l'anno, anche con campi tenda. Dove è anche possibile ritrovarsi per degustare prodotti tipici, dove le famiglie con bambini possono vivere una bella esperienza (soprattutto se risiedono in città). Il Rifugio Monte Tondo, accessibile a tutti, si raggiunge anche con l’auto percorrendo un lungo sterrato di circa km 7,5 che sale sul crinale dell’Appennino Tosco Emiliano.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48