Diversi Versi: rassegna di poesia in Appennino

La Poesia sarà la protagonista della rassegna organizzata da Villa Cultura il 2 Agosto alle ore 18 in Piazza della Ghiacciaia. L'evento "Diversi versi" raccoglie la partecipazione di numerosi poeti legati al nostro territorio. Sarà la musica incantevole di Ezio Bonicelli a fare da filo conduttore tra la molteplicità delle proposte, sarà infatti il suo "Filo sincero", titolo del suo ultimo CD, a servire da intervallo e collegamento tra le letture.

L'evento nasce dalla volontà di recuperare alcuni impegni di presentazione di nuovi libri e nuove proposte già presi con gli autori e purtroppo saltati a causa della pandemia. Villa Cultura ha quindi pensato di rendere collettivo e più partecipato quest'evento mettendo a confronto le diverse poetiche e i diversi stili di questi autori. Gli artisti non hanno bisogno di presentazione ma è giusto anticipare qualcosa del loro stile. Normanna Albertini ha appena pubblicato una bellissima raccolta che conferma la sua felice vena narrativa, poesia che è anche racconto con vari strati di significato. Martina Antoci, legata profondamente a Cerrè Sologno ci propone un’espressività rarefatta, elegante ed essenziale.

Sabrina Bordone, che torna da Genova ogni estate nella sua Gazzano, scrittrice di narrativa e con molte pubblicazioni poetiche in varie antologie ama i toni discreti, delicati, intimi e riservati. Luca Ispani sta sorprendendo tutti col successo della sua prima raccolta e i suoi versi fatti di slanci e riflessioni. Giordano Ruini ci indica un percorso di versi teso verso una costante ricerca di autenticità, condanna dell' ipocrisia, percorso che potrebbe renderci migliori e forse più felici. Simona Sentieri Artista ci provoca e ci scuote con la sua scultura di parole, poesia cubista di parolepipedi, solidi dispettosi e irregolari. Davide Sorbi, con la sua prima raccolta, ci cattura con un’ armonia quasi classica che ci fa riscoprire la grazia della metrica con un contenuto che oscilla tra riflessione e ironia. Gianni Spaggiari, il noto poeta fornaio di Pecorile, nelle sue poesie ci vuole sempre ricordare l’ importanza degli affetti, del sentimento, dell'impegno civile,  dell’umanità e della condivisione. Una bella occasione per conoscere questi artisti più da vicino.

Ospite speciale in questa rassegna sarà la casa editrice Consulta con la partecipazione di Carlo ed Elisa Pellacani che da sempre dedicano attenzioni e risorse agli autori d'appennino e presentano il nuovo volume che raccoglie le poesie di Silvio D'Arzo nel centenario della nascita, unitamente a "Il figlio di Linda", biografia dello scrittore e poeta che esplora la storia umana e artistica di questo autore con i tanti legami nel nostro territorio.

La rassegna non prevede discorsi, dibattiti: sarà solo esclusivamente la poesia a parlare. Sarà presente un book shop.
Si accede all'evento previa conferma social (parteciperò all' evento) o inviando un sms al 338 4902557  e in ogni caso fino alla capienza dei posti predisposta dagli organizzatori. Obbligo di mascherina, sanificazione mani e rispetto del distanziamento sociale nei posti a sedere e per chi transitasse nell'area.  In caso di maltempo l'evento si terrà dentro al teatro Mantellini. Presentano l'evento Paola Ranzani e Fabrizio Fontana di Villa Cultura.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48