Giovedì 6 agosto, appuntamento alla Madonna dei Geometri in ricordo del professor Giuseppe Regnani

Riceviamo e pubblichiamo

-

Vicino al molino del Porcile (che si trova risalendo dal Pianello verso monte parte destra del Secchia), in mezzo al bosco si trova una piccola maestà oggi chiamata "Madonnina dei Geometri", perché ristrutturata dalla classe V Geometri del 1989 per iniziativa del Professor Giuseppe Regnani.

Nella piccola nicchia, da un foglio scritto dai nipoti di Fusco Teneggi, apprendiamo che il loro zio " vicino alla casa dove è nato, costruì questa oasi di preghiera dedicata alla Santa Madre". Era l'anno 1959, così come troviamo scolpito sul retro della maestà. Nel suo peregrinare per i monti, il Prof Regnani incontrò questo luogo particolare e chiese ai suoi alunni di aiutarlo nella ristrutturazione. Da lì, per gli alunni dell'istituto Geometri di Castelnuovo è diventata meta di piccoli pellegrinaggi.

In seguito, ogni anno con don Geli, Beppe organizzava a fine maggio la recita del Rosario al cospetto dell'icona votiva e a seguire ci si fermava sul greto del fiume per condividere un pezzo di pane e l'immancabile "brindisino".

Trascurata nell'ultimo periodo, con qualche ora di buona volontà abbiamo sistemato l'oasi cercando di mantenere la naturalità e la tranquillità del bosco voluti da Fusco Teneggi e da Beppe Regnani.

Giovedì 6 agosto vorremmo tornare, tempo permettendo, alla maestà per la recita del Rosario nel secondo anniversario della scomparsa del Prof. Regnani. L'appuntamento è alle 19 presso la maestà così da poter rientrare alla luce del giorno.

Stante la situazione del Covid-19 non riteniamo opportuno fermarci sul fiume a mangiare qualcosa ma gli spazi sono talmente ampi che chi vuole può farlo in tutta sicurezza.

Ezio, Rino, Mauro.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

4 Commenti

  1. Anch’io sono geometra ( dal 1976) e anch’io ho avuto la fortuna di conoscere il prof. Regnani, ma non sapevo di questa splendida edicola eletta a nostra protettrice.
    Non potrò esserci il 6 Agosto ma mi riprometto di passarci al più presto.
    Un grazie a chi la conserva e un requiem al grande prof che è rimasto nel cuore di tanti.

    Ivano Pioppi

    Rispondi
  2. Quando ricordiamo il Professor Regnani, pensiamo a un amico con tanto affetto e grande nostalgia.
    (Roberto Pastorelli)

    Rispondi
  3. Per raggiungere la Madonna dei Geometri potete parcheggiare dopo il nuovo ponte sul Rio Sologno e scendere sulla carraia verso il Secchia, passato un primo bivio con un sentiero CAI, si giunge dopo 600 metri ad un quadrivio dove occorre andare diritto. Sulla sinistra le case del Molino della Gacciola (proprietà privata non transitare) e a destra la traccia che porta alla curva del bivio per Cà Rabacchi (altro posto per parcheggiare). Seguendo la carraia in direzione Ovest verso monte si arriva dopo 700 metri circa ad un grande campo che si percorre tutto sulla carraia di destra per poi entrare nel greto del fiume e con ulteriori 600 metri seguendo la sponda si arriva ad alcune frecce che indicano la Maestà.

    mc

    Rispondi
  4. Un altro mulino …
    ….. vent’anni, il gioco della giovinezza in quell’ antico mulino sul Secchia, dove i cardini della porta erano di ruggine e una vecchia madia era stata recuperata a consolle di un mangiadischi a batteria … lampade ad olio a buttare sulle pareti il sentirci immortali …. avevamo vent’anni.

    Giovanni Annigoni

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48