Tragedia al Lago Mesca (Alpe di Succiso): deceduto 58enne colto da un malore

Questa mattina, un uomo di 58 anni residente a Reggio Emilia, è andato a fare una passeggiata in compagnia della cognata e della suocera al Lago Mesca (Succiso Nuovo).

Lasciata la macchina a Succiso Nuovo hanno imboccato il sentiero Cai 655 che conduce al lago. Arrivato quasi in prossimità del bacino naturale a quota 1500 metri, l’uomo ha accusato un malore e si è accasciato a terra privo di conoscenza. Subito la cognata ha attivato il 118 che ha inviato sul posto l’ambulanza, l’elicottero 118 di Pavullo - dotato di verricello con a bordo un tecnico di elisoccorso del Cnsas - e la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico, stazione Monte Cusna.

Il primo ad arrivare sul posto è stato l’elicottero, che è riuscito ad atterrare ad una cinquantina di metri. Il personale sanitario ha iniziato subito la rianimazione cardiopolmonare che si è protratta per molti minuti, purtroppo senza esito. Il medico dell’elicottero non ha potuto fare altro che costare il decesso.

Vista la situazione drammatica, le due donne sono state trasportate in elicottero al campo sportivo di Succiso Nuovo e affidate all’ambulanza. Successivamente l’elicottero è ritornato in quota per recuperato la salma con il verricello, portandola al campo sportivo dove erano già presenti i Carabinieri e i Vigili del Fuoco.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48