Intervento Monte Cusna: famiglia perde l’orientamento durante la discesa

Sono partiti nel pomeriggio per fare una passeggiata sul monte Cusna. Si tratta di un padre di 46 anni con i suoi due figli, un maschio di 18 anni e una femmina di 16, tutti residenti a Reggio Emilia. Lasciata la macchina al Rifugio Monte Orsaro hanno imboccato il sentiero cai 623 che porta fino alla Croce in cima alla montagna. Li si sono fermati alcuni muniti per vedere il paesaggio e fare qualche foto, poi hanno cominciato a scendere di nuovo verso il rifugio. I tre erano in pantaloncini corti e maglietta sempre a maniche corte e con una felpa molto leggera. In quota la temperatura era dei 8 C°.

Nella discesa, provati anche dal freddo hanno cercato di affrettarsi per raggiungere rapidamente il rifugio. Purtroppo ad un certo punto, complice anche il buio - erano senza luce frontale - hanno sbagliato strada e hanno imboccato il sentiero cai 619. Arrivati nei pressi di un torrente si sono resi conto di avere perso l’orientamento. Fanno vari tentativi per riuscire a riprendere il sentiero giusto ma purtroppo senza risultati, a quel punto hanno preso la decisione di fermarsi e chiamare i soccorsi.

Sono circa le 20.45 quando chiamano il 118 che invia sul posto la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico, stazione Monte Cusna. I tecnici, lasciati i mezzi nei pressi del rifugio, iniziano a piedi la marcia di avvicinamento verso i tre dispersi. Dopo circa due ore dalla telefonata, intorno alle 22.30, il Soccorso Alpino riesce a raggiungere la famiglia. Nessun problema sanitario, erano solo molo infreddoliti. Gli operatori del CNSAS hanno fornito loro delle felpe pesanti per garantire una migliore protezione termica e li hanno accompagnati fino al rifugio Monte Orsaro. I tre hanno poi ripreso la loro autovettura e sono tornati a casa. Sul posto anche i Vigili del Fuoco e i Carabinieri.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48