A Montalto “Sulle tracce di Paride Allegri” con il Coro Mundura

Domenica 13 settembre alle ore 18.30 – nell’area della Chiesa vecchia a Montalto – andrà in scena lo spettacolo “Sulle tracce di Paride Allegri”: narrazione liberamente tratta dal libro autobiografico “Il viaggio di un resistente” a cura di Giovanna Boiardi. Musiche a cura di Paola Garavaldi, esecuzione del Coro Mundura di Montalto, testi e letture ad opera di Loredana Averci.
 
Lo spettacolo – realizzato con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Vezzano sul Crostolo – è l’ultimo appuntamento del ricco cartellone di eventi EstaVezz, che ha visto la partecipazione di oltre 1200 persone.
 
“Con l’evento Sulle tracce di Paride Allegri termina nel migliore dei modi la stagione estiva di spettacoli e cultura promossa dall’Amministrazione Comunale di cui alcuni appuntamenti – come quello di domenica – sono stati realizzati in collaborazione con associazioni del territorio – ha dichiarato il Vicesindaco Paolo Francia. – Nello splendido scenario della chiesa vecchia di Montalto il Coro Mundura e Loredana Averci daranno voce e omaggeranno un personaggio prezioso della nostra storica locale”.
 
La narrazione, che inizia dal primo dopoguerra con la fondazione della scuola Rinascita per giungere fino all’esperienza di Cà Morosini e all’incontro con Fukuoka, è arricchita da letture poetiche e da testimonianze di vita passate e presenti che dimostrano quanto il seme dell’eredità di Paride Allegri stia fiorendo nella terra delle nuove generazioni e quanto sia importante far rivivere le difficili scelte di vita di Paride, a testimonianza di valori etici, umani ed ecologici così urgenti oggi.
 
Il Coro Mundura, coro a 4 voci miste, arricchisce la narrazione eseguendo canti tratti dal repertorio sacro e profano del canto popolare emiliano, tante voci che si riuniscono donano profondità, calore e significato a parole già così dense di messaggi.
 
Lo spettacolo, realizzato con la collaborazione dell’Aps Radici del Cielo e con il prezioso contributo letterario del Biofilo Stefano Sturlon, prevede la partecipazione di Assunta Ligustri dell’Associazione Terre di Canossa. 
 
E’ richiesta la prenotazione: 327-8524917 (PREFERIBILMENTE whatsapp). Accesso anche per non prenotati fino ad esaurimento posti nel rispetto delle normative anti-Covid.
Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48