L’ultimo barbiere d’Appennino

Giovanni Bizzarro (foto Redacon)

Eccolo qui l'ultimo barbiere d'Appennino ai tempi del Coronavirus.

Chiuse definitivamente altri due botteghe per soli uomini a Felina e Castelnovo e temporaneamente chiuso "Giuseppe" a Carpineti, per un infortunio domestico, resta un solo barbiere in tutto l'Appennino: è Giovanni Bizzarro di Castelnovo Monti.

"Oggi - spiega a Redacon - i giovani preferiscono tagli particolari e andare dalle parrucchiere. Ma io ho ancora la mia clientela di uomini affezionati che, mai, andrebbero da una parrucchiera. C'è chi fa anche 40 chilometri dal crinale per arrivare qui".

I tempi cambiano: "Un tempo c'era un barbiere ogni 600 abitanti, oggi se fosse così qui dovremmo essere almeno in sette a lavorare e invece ci sono solo io".

Lo scorso 1° luglio Giovanni ha festeggiato 50 anni di attività. Salì a Castelnovo nel 1954 partendo da Deliceto (Foggia), dove ancora scende una volta all'anno.

Il 1° luglio del 1970 apriva il suo negozio seguendo le orme degli storici barbieri Dino Casieri, Raffale Sarno e Giuseppe Giancane.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Riferendomi al commento posto dal sig. Il Giovanni, che non soltanto i giovani vanno dalle parrucchiere, tra l’altro formate e con regolare licenza Barber, ma sono molti gli over che hanno cominciato a mostrare interesse per questa nuova realtà che difatti sarà il futuro della barberia.. Bisogna saper accettare i cambiamenti e credo che con tutto rispetto si deve accettare umilmente ciò che effettivamente sono le cose, senza mancare di umiltà…

    Davide S.

    Rispondi
  2. ……. forse qualcuno si è dimenticato che qualcun altro fa la barba ( barber shop) come me barbiera e parrucchiera uomo donna a tutti gli effetti e diplomata e ci sono altri colleghi parrucchieri nel comune di Castelnovo e dintorni che fanno da barbieri tutti diplomati e bravissimi e che hanno clientela che fa km sia dalla montagna e sia dalla pianura per venire da noi…. che sia ben chiaro!!! Quindi altra gente svolge questo servizio non da 50 anni ma 32 anni come me del resto…rispettando per altro leggi covid e pagando tasse regolarmente da anni.
    La notizia dovrebbe essere più chiara….e aggiornata!!!
    Scusate ma io difendo la mia categoria….

    Larossa Loredana

    NOTA – Gentilissimi Loredana e Davide, che il futuro sia nelle botteghe delle parrucchiere è scritto in maniera chiara sin dal titolo (“ultimo barbiere”), quindi appare del tutto fuori luogo vedere in questa fotonotizia un attacco alla categoria. Che poi un esercente possa avere un’affezionata clientela (che non vuol certo dire tutti gli anziani dell’Appennino!), crediamo sia una cosa alquanto comune da non dovere suscitare rammarico. Infine, che ci siano parrucchiere diplomate, brave e che paghino le tasse è cosa giusta e nobile. Ma non era oggetto di questa notizia che segna la fine di mondo che, come saprete bene, ha visto per molti anni divisi gli uomini dalle donne nel taglio dei capelli. Finito, appunto. (G.A.)

    Rispondi
  3. Scusate, ma sembrate bambini che hanno paura che venga loro rubata
    la marmellata,ma avete capito almeno che questo”Barber” è arrivato al traguardo?
    Io personalmente lo devo ancora ringraziare per il lungo periodo che umilmente arrivava in punta di piedi per rassettare i capelli a mio marito e con delicatezza gli parlava e cercava di farlo sorridere come se fosse quello di sempre.
    Grazie ancora Giovanni per la grande umanità che ai dimostrato.

    EldaZannini

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48