Con il nuovo anno scolastico riaperta la scuola primaria a Cavola

L’anno scolastico è iniziato con una importante e attesa novità: è stata infatti riaperta ed è pienamente funzionale alle esigenze dei ragazzi la scuola primaria di Cavola, oggetto di un consistente intervento di ricostruzione.

Vista la necessità di un adeguamento sismico, l’edificio più vecchio del plesso scolastico è stato demolito e ricostruito, con adeguamento della planimetria alle moderne esigenze didattiche, per un importo complessivo di circa 700.000 euro.

Il plesso scolastico era costituito da due edifici distinti e adiacenti, uno più recente che è sempre rientrato senza problemi nei canoni di stabilità, e l'altro costruito negli anni cinquanta che invece presentò indizi di problemi strutturali. Nell’ottobre del 2018, l’Amministrazione comunale - in accordo con l’Istituzione scolastica e l’Ausl - decise di delocalizzare tre classi presso la sede Emilbanca di Cavola che diede disponibilità ad ospitarle.

“Nel novembre 2019 – spiega il Consigliere delegato alla scuola, Simone Casoni – il vecchio edificio scolastico di Cavola fu demolito, ed è iniziata la ristrutturazione, sostenuta attraverso fondi comunali e regionali. Ora la scuola è pronta e da ieri, lunedì 14 settembre, nelle nuove aule i bambini di Cavola e località vicine hanno potuto regolarmente iniziare il nuovo anno scolastico. Ringraziamo la Regione che ha finanziato questo intervento per noi così importante, in particolare l’allora sottosegretario Giammaria Manghi. Ringraziamo anche Emilbanca che durante il periodo della ristrutturazione della scuola elementare ha dato la disponibilità ad ospitare alcune classi nella storica struttura in via Giuseppe Verdi”.

“Oltre a questa importante opera di ricostruzione – aggiunge il Sindaco di Toano, Vincenzo Volpi – dobbiamo anche considerare gli altri interventi di ammodernamento e miglioramento dei servizi nelle scuole secondaria e dell’infanzia di Toano, nell’edificio di Quara, così da poter far partire il nuovo anno scolastico in sedi adeguate e in piena sicurezza. Vorrei ringraziare tutti i tecnici, i funzionari e gli operai del Comune, le imprese, il personale della scuola per il lavoro svolto durante l’estate che ha permesso la regolare apertura delle scuole. È stato dimostrato grande impegno e senso di responsabilità. Infine auguro ai ragazzi, alle loro famiglie e a tutti quelli che lavorano nel settore della scuola un buon anno scolastico”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Ho seguito l’intervento come professionista e farei un plauso all’impresa appaltatrice Zannini Roberto per come ha gestito il cantiere Sempre presente il geometra Dallari con le maestranze per seguire e garantire il miglior risultato, come da complimenti dell’articolo, coesione tra imprese e amministrazione. Bravi tutti.

    UN MONTANARO

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48