“Non dire niente” è il titolo del racconto col quale Normanna Albertini si aggiudica il primo posto al premio letterario Nazionale “Essere Donna Oggi”

Il Premio Letterario Nazionale "Essere Donna Oggi" 2020 si è concluso domenica 11 ottobre nella cornice della Sala Consiliare di Gallicano (LU).
Ha vinto la sezione racconti inediti Normanna Albertini, con il racconto "Non dire niente".
In finale, pubblicati sull'antologia, anche il racconto di Marina Coli "Do di petto. Apologo di un reggiseno", e "Una stoffina fina fina" di Simona Sentieri.
È stato un bell'evento, anche se in una giornata un po' complicata dal livello di attenzione, di nuovo alto, per il Covid19, che non ha permesso l'afflusso libero. Anche il maltempo, la pioggia, la nebbia, le basse temperature non hanno aiutato. Gli organizzatori si sono scusati con tutti gli autori presenti alla premiazione, poiché hanno dovuto rispettare i turni per accedere alla sala. Le restrizioni AntiCovid, poi, hanno impedito di festeggiare con i dovuti riguardi tutti i numerosi intervenuti, vincitori e non.
L'assessore Serena Da Prato ha ringraziato chi ha collaborato alla realizzazione della  manifestazione, dagli autori a chi ha dato una mano; un grazie speciale è   andato all'ospite d'onore: la poetessa Alba Donati (che collabora con la Casa editrice di Elisabetta Sgarbi "La nave di Teseo"), la quale, con  la sua presenza, ha reso l'evento ancora più prezioso.
Alba ha ricordato la vincitrice del premio Nobel per la letteratura del 2020, la poetessa Louise Glück, da lei molto amata, raccontando un aneddoto:
"È successa una cosa strana, molto strana.
Contesto: esco dalla Coop con due borse di spesa. Mentalmente, parte una poesia:
'scrissi giunco e arrivasti tu
   nel mentre leggevo l’iris selvatico'
Sento che è arrivato un messaggio.
Leggo: è il caro amico Paolo Fabrizio Iacuzzi che mi annuncia che Louise Glück ha vinto il Premio Nobel.
Mi viene da piangere. Stop."
Molto toccante l'intervento di Maria Grazia Forli, la mamma di Vanessa, la giovane di Gallicano uccisa anni fa dall’amico che si sentiva respinto, alla quale il Comune ha dedicato una "panchina rossa".
Tutti le opere finaliste sono presenti nell'antologia 2020, pubblicata dalla casa editrice Tralerighe libri di Andrea Giannasi.
Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48