Incontro dei sindaci con la Ministra Paola de Micheli sulla situazione della ss63

Nella giornata di ieri, mercoledì 14 ottobre, i Sindaci dell’Unione Montana e dei Comuni sui quali transita la Statale 63 si sono confrontati in un incontro online con la Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, proprio per discutere della principale arteria tra la pianura e la montagna e dei prossimi interventi di miglioramento per avvicinare questi territori.

Lo scorso 10 ottobre sono infatti terminati i lavori di manutenzione ordinaria dell'Anas lungo la statale 63 a Vezzano, che ora proseguirà verso Puianello. I lavori di asfaltatura riguardano il tratto da Cerreto fino alla tangenziale di Reggio Emilia, per un totale di poco meno di 70 chilometri e con un investimento di 5 milioni.

L'incontro di ieri con la Ministra dei trasporti è servito per definire un altro importante intervento che riguarda il tratto Bocco-Bettola-Vezzano. Tra questi cantieri, rientra la manutenzione straordinaria della galleria di Casina da 1,5 km, che passa sotto Migliara.

Aldo Castellari, Responsabile di struttura Anas per l’Emilia-Romagna, ha confermato che “i lavori sono stati assegnati, per un importo complessivo di circa 9 milioni: nell’ultima decade di ottobre inizieranno le attività di insediamento del cantiere, mentre a inizio novembre partiranno i lavori veri e propri". Nelle fasi dei lavori in cui sarà necessario chiudere completamente il transito in galleria, il traffico sarà deviato lungo via Canderietta, via Cà Matta per poi ritornare sulla statale dallo svincolo di Casina capoluogo.

Ma si è parlato anche di altri lavori divenuti ormai impellenti: la razionalizzazione del tratto dal Bocco alla Bettola, il tratto della Pinetina di Vezzano e l’attraversamento del centro di Vezzano. Inoltre il dirigente della Provincia Valerio Bussei ha illustrato gli interventi in programma per collegare la statale con gli assi cittadini in modo da snellire il traffico, come la bretella di Rivalta in fase di progettazione, o il secondo lotto della variante di Puianello allo stadio di progetto preliminare.

Tra i Sindaci intervenuti, il sindaco di Carpineti Tiziano Borghi ha posto l’attenzione sul tratto tra Ardaceda e Cà del Merlo, dove si verificano frequentemente incidenti, chiedendo l’allargamento della carreggiata a 10,5 metri. “Il tratto – ha spiegato – è oggettivamente pericoloso e a dimostrarlo il tasso di sinistri più alto della Statale”. Inoltre ha chiesto interventi di manutenzione sul vecchio tracciato della Statale prima della manutenzione straordinaria della Galleria del Seminario, che dovrebbe seguire quello sulla galleria Casina ma che è ancora in attesa di finanziamento.

A conclusione dell’incontro, l'invito della Ministra a proseguire il confronto in prossime occasioni. “È molto importante che si mantenga alta l'attenzione su questi lavori– conclude Enrico Bini. Ora interpelleremo anche la Regione per l’inserimento dei cantieri indicati tra le priorità, così da poter accedere ai finanziamenti e migliorare la Statale: è un obiettivo che deve restare prioritario soprattutto per il territorio montano, per aiutare le famiglie e le persone che scelgono di vivere qui e devono avere un collegamento rapido e sicuro verso la città”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Bene i grandi interventi. In attesa di questi è mai possibile che non si riesca a sistemare il profondo e pericoloso solco che si è creato nella congiunzione con l’ingresso a monte del viadotto tra le due gallerie in località il Bocco ?.

    Francesco Zambonini

    Rispondi
  2. speriamo che oltre alle parole ( e di queste se sono spese tante) si passi anche ai fatti..

    Magister

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy





Powered by WordPress | Officina48