Il Mandela progetta la didattica virtuale

Nell'istituto IIS NELSON MANDELA di Castelnovo Né Monti nasce il VM, “Virtual Mandela”, iniziativa nata dall'idea del prof. Luciano Fuschillo in collaborazione con la prof.ssa Isabella Vaccari e i prof. Giuseppe Giusti e Peloso Luca.
“Una didattica inclusiva integra tutti gli alunni e coinvolge diversi docenti. L'idea del “Virtual Mandela” nasce principalmente per gli alunni BES e DSA, ma non solo. Nonostante questo difficile periodo, continuiamo a lavorare per i nostri ragazzi con passione e dedizione, come abbiamo sempre fatto" - afferma il prof. Fuschillo.
Il progetto mira a svolgere una didattica inclusiva sfruttando la realtà virtuale (VR), che permette un'immersione completa nell’esperienza didattica. La VR rende molto più intuitivo l’apprendimento e permette di superare le difficoltà che un alunno può incontrare nel suo percorso formativo.
La VR può risultare un complemento utilissimo soprattutto per quegli studenti per i quali la pedagogia tradizionale presenta diversi ostacoli.
Fuschillo inoltre afferma che: "Il progetto Virtual Mandela permette, ad esempio, agli alunni del ramo turistico, di fare  interessanti tour virtuali, visitando città, musei e i luoghi più belli d'Italia e del mondo. Per gli studenti dell'agrario sarà invece possibile assistere alla produzione casearia del Parmigiano Reggiano o di qualsiasi altro prodotto agroalimentare e visitare le più grandi e importanti aziende agricole italiane."
Per la riuscita del progetto e per un maggiore successo dello stesso, saranno essenziali le competenze distintive dei docenti di sostegno che seguiranno i loro alunni in questa nuova esperienza formativa.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Sono molto contento che si atia sviluppando seriamente questa ‘nuova’ branca della tecnologia digitale. Gia da due anni (2017) stavo sviluppando dei tour in VR per visitare musei di fotografia contemporanea,
    Ma con carenza di strumenti e risorse ero ad un punto morto. Complimenti.

    Christian Brogi Liveo Artistuco Siena

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48