Covid, Baiso riduce le rette dei servizi scolastici per gli studenti in quarantena

Il Comune di Baiso applicherà una riduzione straordinaria delle rette dei servizi scolastici che non sono stati utilizzati a causa dell'epidemia da Covid-19.

"Considerata l'incidenza che isolamenti e quarantene hanno sull'economia domestico-familiare - si legge sulla pagina Facebook del comune - il Comune di Baiso applica le seguenti percentuali di riduzione ai servizi scolastici per tutti gli alunni posti in isolamento domiciliare o quarantena":

  • 30% per un'assenza consecutiva di 10 giorni
  • 50% per un'assenza consecutiva di 15 giorni
  • 65% per un'assenza consecutiva di 21 giorni
  • 100% per un'assenza consecutiva di 30 giorni

Perché possano essere applicati i seguenti sconti, l'assenza dev'essere documentata da una comunicazione dell'Ausl o dal medico pediatra. I servizi a cui verranno applicati gli sconti sono:

  • retta mensile asilo nido "Il Castello Incantato"
  • trasporto scolastico per ogni ordine e grado
  • refezione infanzia Baiso e Muraglione
  • Progetto "Più tempo più talento"

Il Comune precisa che "lo sconto non verrà applicato al servizio di refezione della scuola primaria poiché esso è già calcolato sulle presenze effettive".

Considerato il lungo periodo di chiusura delle scuole superiori, inoltre, agli studenti che fruiscono del trasporto comunale verrà fatto pagare solo il primo mese della prima rata, ovvero quello di settembre. Alle famiglie saranno quindi restituiti 105 euro.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48