Carambola di auto questa mattina in località Sparavalle

È successo questa mattina alle 7,00 in località Sparavalle.

Al bivio per Ramiseto, 4 macchine e un furgone sono rimasti coinvolti in un incidente causato da una lastra di ghiaccio.

Questa la dinamica: due macchine probabilmente tratte in inganno dalla poca luce sono scivolate sul ghiaccio scontrandosi frontalmente, di conseguenza le macchine e il furgone che seguivano sono rimaste a loro volta  coinvolte in un tamponamento, provocando una vera carambola di auto. Una macchina è poi finita fuori strada.

Sul posto sono intervenuti prontamente i vigili della Polizia Locale dell'Unione che hanno regolato il traffico e presi i rilievi del caso.

Per fortuna tutti gli automobilisti ne sono usciti incolumi.

-

Il commento di Alessandro Raniero Davoli, Lega-Fratelli d'Italia Unione Montana: "Anas va denunciata"

"Anas, ente gestore SS63, è responsabile della sicurezza stradale. Il 4 dicembre, a oltre 900 metri di quota, sull’Appennino reggiano, neve e ghiaccio non sono un imprevisto! Sono la regola. Gli addetti alla salatura devono intervenire con i mezzi spargisale prima dell’inizio del traffico dei lavoratori pendolari. Consiglio alle forze dell’ordine intervenute, mi pare la Polizia locale dell’Unione Montana, di relazionare il Prefetto e la Procura della Repubblica di Reggio Emilia, per gli opportuni provvedimenti. Anas è responsabile civilmente per i danni alle autovetture e penalmente per aver causato una situazione di grave pericolo con interruzione della viabilità, anche se temporanea.

La fortuna ha voluto che non ci siano stati feriti o morti. Presenterò una mozione urgente di censura contro Anas, in Unione Montana. Quanto accaduto questa mattina non si deve ripetere!

Alessandro Raniero Davoli
Consigliere Gruppo Lega-Fratelli d’Italia, Unione Montana

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Non ho parole… ma è mai possibile mettere a repentaglio la vita di decine e decine di pendolari e non, il tutto per negligenza di qualcuno… e/o la speculazione di una camionata di sale! Per quanto riguarda i controlli in riferimento alla salatura stradale, se non risultano efficienti e/o insufficienti vanno implementati. Nella remota ipotesi di velocità sostenuta… con il sale (frenando) il mezzo si ferma…. Questo sarà oggetto di rilievo… Rimane il fatto che i tratti stradali ( anche se pianeggianti ) e aperti a forti correnti notturne devono essere a maggior ragione ben salati.
    Non nego … altresì che possano insistere con Anas contratti tirati all’osso… Beh… a quel punto… Ben venuti al massimo ribasso d’asta… dove poi le conseguenze vengono pagate in maniera incontrvertibile da tutti noi!

    Massimo Pinelli

    Rispondi
  2. pienamente d’accordo con l’autore dell’articolo, come al solito i montanari si devono arrangiare da soli

    un abitante di vetto

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48