L’Emilia Romagna torna in zona gialla

Da oggi, domenica 6 dicembre, l'Emilia Romagna ritorna in zona gialla. Tornano quindi in vigore le restrizioni precedenti con qualche accorgimento in più attorno alle festività natalizie.

Ristoranti, bar, gelaterie e pasticcerie potranno riaprire fino alle 18, con la possibilità di continuare l'asporto fino alle 22, ora del coprifuoco. Rimane infatti valido il divieto di uscire di casa dalle 22 alle 5, fatta eccezione per motivi di salute, lavoro o situazioni di necessità.

I centri commerciali saranno chiusi solo nei giorni prefestivi e festivi, ad eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita alimentari, tabacchi ed edicole.

Restrizioni natalizie
Dal 21 dicembre al 6 gennaio è vietato in tutto il Paese spostarsi tra regioni, anche se entrambe gialle. Nei giorni del  25, 26 dicembre e primo gennaio è vietato anche ogni spostamento tra comuni.

La situazione regioni dal 6 dicembre

Insieme all'Emilia Romagna tornano gialle anche il Friuli Venezia Giulia, le Marche, la Puglia e l'Umbria. Si allentano le misure anche in Campania, Toscana, Valle d'Aosta e nella provincia autonoma di Bolzano, che tornano in zona arancione. Anche Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte sono arancioni: queste ultime potrebbero diventare zona gialla tra una settimana. In zona rossa rimane solo l'Abruzzo.

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48