Danni idrogeologici nel comune di Toano e Castelnovo ne’ Monti

Dopo le piogge dello scorso fine settimana, l’abbondante coltre nevosa che ricopre l’Appennino si sta rapidamente sciogliendo a causa dell’aumento della temperatura.

Il fenomeno, già anticipato dalle allerte della Protezione Civile, sta già provocando i primi danni nel distretto montano del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale.

A causa del terreno fortemente imbibito di acqua, si stanno verificando smottamenti e  riattivazioni di vecchie frane che interessano la viabilità pubblica.

La rete di scolo superficiale quali fossi e torrenti è sovraccarica delle acque di scioglimento, sono state frequenti le esondazioni che hanno coinvolto abitazioni e viabilità pubblica.

Sono stati numerosi i sopralluoghi dei nostri tecnici di montagna per verificare situazioni di grandi criticità, soprattutto nelle giornate di lunedì e martedì, ma sono sempre pronti ad intervenire per le emergenze del nostro territorio.

In tempi brevi saranno effettuati le prime opere di messa in sicurezza.

Vi alleghiamo foto di due delle tante località in cui abbiamo fatto i sopralluoghi. L’Oca di Toano e Pianello di Castelnovo Ne’ Monti.

Vi terremo aggiornati.

 

.  

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48