Auguri di un sereno e normale 2021 dal sindaco Bini: “la speranza sono i vaccini”

Pubblichiamo gli auguri di un "2021 sereno e normale" dal sindaco di Castelnovo ne' Monti, Enrico Bini: "Se esiste un segnale che ci fa sperare di poter tornare a una normalità, questo è rappresentato dai vaccini anti-Covid".

-

"Siamo arrivati ormai alla fine di questo 2020: per tanti di noi sarà senza dubbio un pensiero consolante. La tentazione sarebbe quella di dire semplicemente “dimentichiamo questo anno terribile”. Ma sarebbe un errore. Ci sono cose che invece secondo me sarà importante ricordare. Dobbiamo ricordare chi se ne è andato per questa terribile pandemia, e anche a Castelnovo purtroppo sono state diverse persone. Le portiamo avanti con noi, nel cuore. Così come non vogliamo dimenticare i loro amici e parenti, ai quali siamo vicini. E dobbiamo ricordare anche il lavoro straordinario portato avanti dal personale sanitario, medici, infermieri, Oss, ma anche dai servizi sociali, dal personale delle Rsa, dalle associazioni che operano nel soccorso, nel sostegno alle famiglie in difficoltà, agli anziani, alle persone con disagio. E non possiamo ovviamente dimenticare il grande impegno delle forze dell’ordine in questi mesi. Dobbiamo sicuramente ricordare la grande solidarietà che abbiamo potuto toccare con mano in questi mesi, espressa da tantissime persone, in modo costante, per cercare di non lasciare indietro nessuno, per far sì che non ci fosse chi si sentisse abbandonato e dimenticato.

Altre cose non vediamo l’ora di dimenticarle, io in particolare le raccomandazioni continue che ho dovuto rivolgervi per rispettare le regole, evitare gli assembramenti, prestare attenzione, che avete dovuto sorbirvi.
Dimenticare l’impossibilità di stare vicini, abbracciarci, trascorrere del tempo insieme, andare a teatro, al cinema, alla partita, a un concerto.

Se esiste un segnale che ci fa sperare di poter tornare a una normalità che, forse, per tanto tempo abbiamo dato per scontata, e che ora invece ci manca così tanto, questo è rappresentato dai vaccini anti-Covid. Io stesso non vedo l’ora di potermi sottoporre a vaccinazione, anche se credo che sarò tra gli ultimi avendo superato la malattia. Proprio per questo motivo, mi suscita davvero una grande tristezza, e anche una certa rabbia sapere che ci sono persone che stanno assumendo una posizione contraria al vaccino, affermando che non lo faranno. Perdonatemi, ma la ritengo una scelta irresponsabile, non solo nei confronti di voi stessi, ma anche delle persone che avete intorno. Una scelta peraltro senza senso: i vaccini, lo hanno ripetuto tutti gli esperti, sono sicuri e affidabili. In alcuni ambienti lavorativi poi, non credo ci si potrà esimere dall’eseguirli: tutti quelli in cui si sta a contatto con persone potenzialmente fragili, con altre patologie, o anziane. Su questo premetto che mi impegnerò personalmente nel mio ruolo di Sindaco.
Ma non voglio ricadere in ammonimenti e rimbrotti: voglio semplicemente augurare a tutti voi, a tutti noi, un 2021 sereno e “normale”, di tutto cuore".

Enrico Bini

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48