“Future Studies”, la seconda mostra del progetto Pangea Photo Festival alla Corte Campanini

Oltre al progetto fotograficoArctic: New frontier” esposto sui muri in sasso che da piazzale Dante conducono verso l’eremo della Pietra di Bismantova, da lunedì 11 gennaio è visitabile una seconda mostra fotografica di Pangea Photo Festival. La mostra è stata allestita nel cortile interno dell'Istituo Merulo/Biblioteca Crovi di Castelnovo ne' Monti.

Si tratta di "Future Studies" dell'artista Luca Locatelli. Nel progetto Future Studies, Locatelli affronta i nuovi modi in cui l'essere umano può sopravvivere sul pianeta Terra. Il costante desiderio di crescita economica viene messo profondamente in discussione. Il progresso tecnologico, fondamento di una società mai come prima ricca di confort e di prodotti, inizia ora a mostrare il suo lato più oscuro. Quello che nasce è un dibattito sul rapporto dell'uomo con la natura e la tecnologia, e una prima, grande domanda: come vogliamo (soprav)vivere?

Pangea Photo Festival presenta una serie di mostre fotografiche che ruotano attorno a grandi tematiche dell’attualità globale: cambiamento climatico, conflitti, migrazione, relazione uomo/natura e uomo/potere.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48