L’Athletic Club dona 290 borracce agli studenti delle scuole di Carpineti

Ieri, venerdì 12 febbraio, l'Athletic Club di Carpineti ha donato 290 borracce agli alunni dell'Istituto comprensivo di Carpineti. La consegna si è svolta in presenza di alcuni insegnanti e studenti nel rispetto della normativa anti-Covid. "I ragazzi ci hanno accolto raccontandoci l'importanza, la storia e diverse nozioni chimiche e tecniche relative al contenitore che stavamo donando - racconta l'associazione. Un momento emozionante anche per noi".

Alla consegna anche il partner storico dell'Athletic Club, lo Studio commercialisti Mirabile. "Quando abbiamo proposto di donare una borraccia in alluminio a ciascun bambino delle scuole di Carpineti, i proprietari hanno immediatamente accettato" - continua l'Ac Carpineti.

Ac Carpineti, fin dal dopoguerra, ha rappresentato per il territorio comunale la società di riferimento per il gioco del calcio FIGC. Nei vari passaggi generazionali, la direzione ha sempre mantenuto particolare attenzione ai bambini e alla loro crescita come punto fermo della propria politica societaria. Negli anni ’70 venne a tal proposito acquisita un’area per la costruzione di spogliatoi e un campo da donare all'allora amministrazione comunale, con l’impegno che fossero successivamente sempre disponibili gratuitamente ai ragazzi di Carpineti.

"In questi mesi ci siamo chiesti spesso come poter continuare a dare un contributo ai nostri giovani in un momento storico, a tratti drammatico, come quello attuale, nel quale la tutela della nostra salute ci ha imposto di non poter promuovere lo spirito stesso per il quale siamo nati e sul quale abbiamo basato la nostra storia: giocare assieme e divertirci" - afferma la società.

"Donare una borraccia ci è sembrata la scelta migliore - prosegue. La stessa permette ai giovani di averla con sé
nei vari momenti di studio e di tempo libero, ed essendo poi personale e personalizzabile consente un utilizzo
esclusivo nel rispetto delle norme anti-Covid, oltre ad essere riutilizzabile e quindi sostenibile".

La giornata si è conclusa con l'impegno di organizzare un appuntamento dedicato al gioco all'aperto per tutti i bambini e i ragazzi dell'Istituto, non appena le condizioni lo renderanno possibile. "Sperando di rivedere presto gli impianti sportivi stracolmi di bambini, ragazzi e pubblico, quale segno di ritorno alla normalità a cui eravamo abituati, cogliamo l'occasione di porgere i nostri migliori e più cari saluti a tutti", conclude l'Ac Carpineti.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48