Le buone voci del bosco

Editoriale.

Vi siete mai persi in un bosco? O avete mai passeggiato da soli tra gli alberi delle montagne? In quella circostanza,
vi è sembrato di non stare soli, anche se attorno non c’era segno di essere vivente?
Bene, questo numero raccoglie le voci degli alberi tra l’Appennino toscano e quello emiliano, ma anche quelle delle persone. Il 2021 vede riconosciuta una nuova funzione alle foreste, forse per la prima volta. Non solo patrimonio
ecologico o da tagliare e bruciare, ma elemento di valore per la collettività. Lo sono, scopriremo, nel mondo dell’economia e della sostenibilità, della pedagogia e della tradizione, della natura e dell’innovazione. Affrontiamo questi temi con un taglio innovativo e che mira all’analisi della situazione attuale e passata, quindi propone scenari con nuove funzioni, ecosistemiche, da subito.
Apenninus, con questo nuovo numero, prosegue nel raccontare la Riserva di Biosfera dell’Appennino tosco emiliano
attraverso monografie. In questo modo raccontiamo quell’area oggi estesa tra le montagne di Massa Carrara,
Lucca, Parma e Reggio Emilia.
Il primo numero fu dedicato al Monte Caio e alle sue eccellenze. Proprio tra quelle montagne vive il padre nobile
di questa sfida editoriale, il senatore ed ex ministro Fabio Fabbri che, anticipatamente, ci ha fatto
giungere il suo incoraggiamento. Il secondo numero è stato rivolto ai 70 progetti dell’area MAB UNESCO avviati dal
2015 ad oggi. Con questa ultima uscita accogliamo una duplice sfida.
La prima quella di mettere a confronto menti e penne – che ringraziamo di cuore per il loro prezioso apporto - attorno al nostro patrimonio forestale. La seconda quello di proporci a un vasto pubblico, che spazia assai oltre agli addetti al settore. Infatti, a riguardo, per la prima volta, Apenninus esce nelle edicole delle quattro province dell’attuale Riserva di Biosfera dell’Appennino tosco emiliano. Allora un piccolo merito ce lo riconosciamo da subito.
Quello di dimostrare che quest’area di confine climatico, che vede duellare clima continentale e mediterraneo
su versanti opposti della stessa catena montuosa, può esprimersi con una lingua sola, raccontando di futuro e foreste. Un nuovo argomento di una serie, speriamo lunga, di argomenti che saranno caratterizzati dal medesimo approccio.

(Gabriele Arlotti e Doris Corsini)

Leggi Apenninus  n. 1 su Redacon "Speciale Monte Caio"

Leggi Apenninus  n. 2 su Redacon  "70 progetti per l'Appennino Tosco Emiliano" 

Leggi Apenninus n. 3 su Redacon ""Valori e colori dei nostri boschi" (i pezzi si aggiungeranno man mano che saranno pubblicati nei prossimi giorni)

Sfoglia on line Apenninus  n. 1 "Speciale Monte Caio"

Sfoglia on line Apenninus n. 2 "70 progetti per l'Appennino Tosco Emiliano"

Sfoglia on line Apenninus n. 3 "Valori e colori dei nostri boschi"

Action plan Riserva di Biosfera Mab Unesco dell’Appennino tosco emiliano

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48