Ancora rifiuti abbandonati lungo le strade. Per fortuna c’è chi denuncia

Continuano le segnalazioni di rifiuti pesanti abbandonati lungo la strada, a ricordarci come l'emergenza ambientale sia ancora considerata da alcuni come secondaria, una fastidiosa incombenza e anche un po' faticosa visto che bisogna raggiungere la discarica più vicina per poterli smaltire nel modo giusto.

"Lavatrice e tapis roulant buttati da poco giù dalla strada Carpineti/Baiso - si legge nel post - poiché non sono né sporchi, né bagnati e né coperti di foglie. Il tapis roulant l'ho portato fin sulla strada, ma per la lavatrice è un po' più problematico".

Dal punto in cui sono stati rinvenuti i resti di carcasse domestiche, la discarica dista tre o quattro chilometri. "Spero che questa persona riconosca gli oggetti e si vergogni per sé e per la sua famiglia - si conclude il post. Almeno il tapis roulant ora è nel posto giusto, in discarica".

Una dimostrazione fotografica di dov'era e di dove dovrebbe essere il tapis roulant

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Complimenti e grazie per il suo operato.
    Per chi lo ha gettato nel bosco non ci sono commenti, solo vergogna!

    Paolo Romei

    Rispondi
  2. Questi che gettano i rifiuti (e sono tanti) non si vergogneranno mai, sono troppo ignoranti per farlo. E pensare che con una semplice telefonata ad Iren te li vengono a prendere a casa gratis. Inconcepibile! E non parliamo dei fumatori che gettano cicche e pacchetti vuoti, questi sono proprio irrecuperabili. chi non ha rispetto per sestesso fumando non può averne per tutto il resto , altri e la natura.

    Giovanni

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48