Il ricordo di Mario Frigieri: “Mi aiutò a riportare a galla l’innocenza di mia sorella

Riceviamo e pubblichiamo.

___

 

Nei gironi scorsi è venuto a mancare Mario Frigeri, non posso far finta di niente, l’ho conosciuto circa due anni fa e devo dirvi il mio dispiacere quando l’ho saputo.

Era nato nel 1937 a Guastalla, mi diceva da famiglia socialista, dal 2005 collaborava con “Istoreco” come volontario, si occupava di vicende storiche della resistenza.

Mi ha aiutata a portare a galla l’Innocenza di mia sorella, uccisa dai partigiani nel 1944 con l’accusa infamante di “spionaggio”.

Sono molto riconoscente a questo illustre personaggio che alla mia richiesta si è buttato capofitto nella ricerca, consegnandomi tutta la documentazione con relative fotocopie con nomi e cognomi.

Mi piange il cuore sapere che se n’è andato, un uomo onesto, sensibile, un amico, grande conoscitore dell’ultimo conflitto.

Riposa in pace Mario, ciò che hai fatto per ridare serenità non solo a me, ma a tante altre famiglie, “lassù” ti sarà riconosciuto.

 

(Elda Zannini)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Non è il primo caso di “accuse” sommarie che di dimostrano poi senza alcun fondamento, il che dovrebbe indurci a usare prudenza e ponderatezza quando capita di esprimersi riguardo ad un periodo storico molto tribolato e complesso..

    Si rischia infatti di dare giudizi frettolosi e sbrigativi, e semmai superficiali, che possono ingiustamente ferire persone e famiglie, togliendo loro la serenità per “colpe” inesistenti, ferite talora difficili da rimarginare anche dopo la “riabilitazione”.

    P.B. 21.03.2021

    P.B.

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48