Lorena (poesia di Dante Bortolotti)

Lorena...ti chiamavi Lorena!
questa stramba memoria
mi riporta una storia
...chissà quanti anni fa!
Una strana Signora...citazioni di Goethe,
mi ha riscritto il tuo nome
che io avevo scordato
come il resto di te.
Una notte in Agosto...tavolini di un Bar,
abbiam solo parlato
tu scrivevi poesie e...leggevi le mie
mi chiamavi per nome e chiedesti perché,
Non ho in mente risposte
né domande precise
ma il tuo nome è tornato
mi ricordo di te!
Neanche so di dov'eri
né perché mi cercavi
ma un'arcana emozione
passeggiò tra le ore!
Lorena...ti chiamavi Lorena!
e restammo da soli,
parlavamo di Faust,
e nessuno capiva,
Ti ringrazio Signora,
sconosciuta signora!
mi hai ridato un ricordo!
non sapevo di averlo
lo riscrivo per te!
Da" La cultura dell'Alba" inedita...Diritti Riservati.
Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48