Nati per leggere, attività di lettura in famiglia. Dall’Appennino 30 volontari per i corsi di formazione

Nati per leggere

Sono circa 30, provenienti da diversi Comuni dell’Unione Appennino, le persone che hanno scelto di partecipare al nuovo corso di formazione volontari nell’ambito dell’azione “Nati per leggere”. Il programma propone gratuitamente alle famiglie con bambini dagli 0 fino a 6 anni di età attività di lettura che costituiscono un’esperienza importante sia per lo sviluppo cognitivo dei bambini sia per le capacità dei genitori di crescere con i loro figli.

"Nati per leggere" è un progetto sviluppato dall’Associazione Culturale Pediatri, l’Associazione Italiana Biblioteche e il Centro per la Salute del Bambino ed è presente in tutte le regioni italiane. La lettura in famiglia fin da piccoli rappresenta un momento che crea relazione e intimità tra adulto e bambino. Le ricerche scientifiche dimostrano che leggere insieme, ponendosi in quella relazione speciale e dal forte impatto emotivo che è la lettura condivisa in famiglia, già dai primi mesi di vita e con continuità, contribuisce positivamente a un significativo sviluppo cognitivo, linguistico ed emotivo del bambino. Come per tutti gli interventi precoci, quanto prima si interviene, tanto maggiori e più durevoli sono i benefici nel corso della vita

Il corso in partenza per i volontari dell’Appennino è stato coordinato dalla Biblioteca Raffaele Crovi di Castelnovo Monti, e si svilupperà a distanza tramite incontri online: i volontari saranno impegnati nella diffusione della pratica della lettura in famiglia fin dai primi mesi di vita di bambini e bambine.

Si stima che almeno un bambino su quattro in Italia venga raggiunto dalle iniziative di Nati per Leggere attraverso più di 600 progetti locali. Le attività sono in continuo sviluppo nelle biblioteche, negli ambulatori pediatrici, nei consultori e nei punti nascita, nei quartieri a rischio, nelle pediatrie degli ospedali, in zone povere di servizi, tra le comunità di migranti e in molti altri luoghi. Al corso partecipano volontari delle biblioteche di Castelnovo, Casina e Carpineti, di Collagna e Vetto, di Cavola e Villa Minozzo, inoltre Ostetriche del Sant'Anna e personale del Centro per le famiglie di Castelnovo.

Per informazioni su eventuali nuove iscrizioni si può contattare la Biblioteca Crovi, tel. 0522 610204

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Progetto bellissimo delle Biblioteche, il luogo più importante di ogni territorio. Controllo i tempi del progetto, poi spero di partecipare. Si può vivere con poco… ma senza libri no! E i bambini hanno diritto ad avere un narratore… in famiglia! Dilva Attolini

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48