Alla scuola primaria di Minozzo ora sono cinque i rientri pomeridiani

Se qualche tempo fa la scuola di Minozzo pareva a rischio chiusura, ora consolida i servizi per l'utenza aumentando sino a cinque il numero di pomeriggi in cui i ragazzi possono beneficiare dell'orario lungo.
Queste le parole del sindaco Elio Ivo Sassi: «Nonostante l'emergenza sanitaria, l'obiettivo di qualificare e accrescere l'offerta formativa è una nostra priorità».
Prosegue: «In questo modo nel rispetto delle misure contro la pandemia, abbiamo la possibilità di offrire ai piccoli studenti e alle loro famiglie un servizio che garantisce le stesse caratteristiche del tempo pieno, assicurando attività educative di qualità, in grado di affiancarsi e di integrarsi a quelle didattiche curricolari (in calendario il martedì e il giovedì, ndr), nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì, sempre dalle 12.50 alle 16. Naturalmente abbiamo ampliato a cinque giornate anche i servizi di mensa e di trasporto».
E' il Comune  a promuovere l'iniziativa avvalendosi di educatori specializzati, in collaborazione con l'istituto scolastico comprensivo villaminozzese. Si prevede l'accompagnamento degli scolari durante i pasti, un momento di gioco, l'assistenza durante i compiti e una serie di laboratori creativi.
«Gli alunni di Minozzo sono organizzati in due pluriclassi, di diciassette e quindici bambini ciascuna. Ad ogni gruppo è affiancato sempre lo stesso personale, che naturalmente utilizza in modo scrupoloso il protocollo Covid previsto negli ambienti scolastici. Ringrazio la dirigenza del nostro istituto e gli insegnanti della sede di Minozzo, la cui collaborazione è risultata essenziale nella programmazione del percorso, così come è e sarà fondamentale nel monitoraggio periodico dello svolgimento delle lezioni da qui alla fine dell'anno scolastico. Al fine di venire sempre più incontro alle esigenze degli studenti e delle loro famiglie con il nostro impegno assicuriamo, anche in questo contesto, il servizio mensa e il trasporto nei casi di necessità”.». Sono queste le parole con le quali il primo cittadino conclude la spiegazione del progetto.
Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Buon giorno
    sulla scuola di Minozzo è istallato un impianto fotovoltaico da 6 kWp con batterie di accumulo per la notte da oltre 4 mesi e ad oggi per motivi burocratici non è ancora collegato alla rete. Risultato si continua a consumare energia elettrica prodotta in modo tradizionale quando invece si potrebbe autoprodurre con il sole a impatto ambientale 0. Mi domando quando finirà questa ” vessazzione” burocratica, . Quando diventeremo un paese all’avanguardia? Per fare la connessione servono meno di 2 ore. Chi può ci aiuti. Grazie
    gianni bertucci

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48