Castelnovo ne’ Monti: dal 6 maggio modifiche alla viabilità per l’abbattimento dell’ex Consorzio agrario

Come annunciato da tempo giovedì 6 maggio inizierà l’abbattimento dell’ex Consorzio agrario, nel centro di Castelnovo, in piazzale Matteotti.

L’intervento richiederà per 40 giorni alcune variazioni alla viabilità nella zona del piazzale, saranno istituite due corsie a senso unico. I posteggi di fronte alla pescheria e al centro estetico resteranno disponibili, mentre gli altri nelle vicinanze dell’ex consorzio saranno ovviamente interdetti per l’arco di durata dei lavori.

Sull’avvio del cantiere, afferma l’assessore all’Urbanistica Daniele Valentini: “Dopo lo slittamento dovuto alla situazione pandemica ora riusciamo a partire con questo intervento annunciato da tempo. La scelta della demolizione è legata al fatto che la struttura è ormai da molto tempo in stato di abbandono, e presenta un degrado avanzato che rischia di provocarne il crollo. La scelta non è stata semplice poiché tra l’ex Consorzio e la comunità castelnovese è presente una sorta di “legame affettivo”. Per questo motivo, come Amministrazione riteniamo che la demolizione dello stabile rappresenti una prima fase di recupero dell’area a cui ne seguirà una successiva per la realizzazione di uno spazio attrezzato, completamente di proprietà pubblica, in modo tale che possa essere fruibile la vista panoramica e dove si possa anche sostare e svolgere attività di aggregazione durante tutto l’anno.

L’intervento sarà collocato all’interno di un sistema più ampio e completo di rigenerazione urbana previsto per il capoluogo e per la frazione di Felina.”

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Ma chi ci crede ai 40 giorni? Non saranno invece 1000, vedi ponte nei pressi del Direzionale o ancor meglio la superlativa pista ciclabile, vanto del nostro territorio… ma per favore smettetela di promettere la luna! Avete dimenticato forse i lavori durati in eterno per terminare la strada nei pressi della Croce?..

    Rispondi
  2. sempre e solo lamentele, sarebbe peggio se non venisse fatto nulla, le possibilita sono limitate e bisogna anche ogni tanto apprezzare cio che viene fatto, certo il ponte è accantierato da troppo tempo, ma prima o poi verra sistemato.

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48