“I Castellotti di Carpineti”, il lancio dei nuovissimi biscotti legati al territorio

In occasione del passaggio della quarta tappa del Giro d'Italia, ieri martedì 11 maggio, sono stati presentati i "Castellotti di Carpineti" (qui per vedere la diretta). Gli originali biscotti modellati seguendo il profilo del castello di Carpineti hanno due tipologie a seconda degli ingredienti, "segreti come la ricetta della Coca Cola".

Come afferma l'architetto Francesco Lenzini, che da anni collabora con il Comune per progettare percorsi di promozione turistica: "L'idea di creare un prodotto gastronomico semplice e facile da proporre deriva dalla volontà di costruire un'identità turistica sempre più forte, ma che puntualizzasse subito la specificità del territorio".

I nuovi e appetitosi frollini sono prodotti dal Forno Giberti e dal Forno Gualtieri e potranno essere acquistati nelle biglietterie dei castelli di Carpineti e Bianello, nei forni che li producono ma anche in tutti quegli esercizi che vorranno metterli a disposizione della clientela. L'iniziativa è stata realizzata grazie al coordinamento del Gruppo Storico Folkloristico Il Melograno, che ha saputo concretizzare le tante idee messe al tavolo per valorizzare il territorio carpinetano. Dopo tanto lavoro, però, la soddisfazione e ancor di più il gusto provato quando sono iniziati gli assaggi dei dolciumi, è stata grande. Ognuna delle due aziende interessate ha interpretato la ricetta in modo originale, presentando due tipologie di biscotti inedite e segretissime.

L’iniziativa è volta a diffondere la conoscenza del Castello di Carpineti e a promuovere il territorio oltre gli stretti confini comunali. Quale miglior modo se non quello di utilizzare le strade percorse da ciò che da anni distingue Carpineti? L’idea che i “Castellotti” possano seguire la via del rinomato pane di Carpineti, che da anni scende dalla collina per raggiungere la bassa, è piaciuta ai partner che hanno aderito all’iniziativa in quanto ritenuta garanzia di successo.

E non a caso, la data per il lancio ha sfruttato il passaggio del Giro d'Italia, evento che per Carpineti ha significato un grande spirito comunitario. Associazioni, esercenti e amministrazione comunale hanno collaborato allo scopo di progettare in modo coordinato le iniziative, per far sì che l’evento potesse diventare vettore di promozione del territorio. "Il ciclismo è uno sport che unisce - conclude il sindaco di Carpineti, Tiziano Borghi - perché non si tifa per un corridore in particolare, ma viene fatto per tutti incondizionatamente".

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48