MUG: il magazzino degli innovatori sociali. Una iniziativa di Emil Banca

Si chiama MUG-MAGAZZINI GENERATIVI ed è un progetto attraverso il quale Emil Banca Credito Cooperativo presenta alla città di Bologna uno spazio di 1750 mq (i vecchi magazzini delle Poste di via Emilia Levante 7) composto da ambienti polivalenti altamente tecnologici, postazioni coworking, sale per meeting e workshop di varie dimensioni, oltre ad un auditorium da 99 posti.

MUG si affaccia su una via storica della città, tratto cittadino della Via Emilia, ideale collegamento con tutte le province della regione. Oltre ad offrire spazi all’avanguardia per il “lavoro condiviso” (si può prenotare la propria scrivania o addirittura un ufficio intero) MUG haun’anima chiara e precisa e si propone di essere un laboratorio per creare cambiamento economico e sociale.

Non solo postazioni, quindi, ma una vera e propria comunità per aiutare startupper e innovatori a trasformare il proprio sogno in realtà.

Attorno a MUG, dopo un lungo percorso, è stata costruita una rete di personalità del mondo dell’innovazionemanagerventure capitalistbusiness angel e rappresentanti del mondo dell'impact investing con il supporto di un advisory board internazionale.

In tutto sono 36 professionisti di livello che si mettono a servizio di un progetto che ha come obiettivo quello di sviluppare principalmente progetti ad alto impatto sociale, con un occhio di riguardo all’’economia circolare e con il faro della sostenibilità a guidare sempre la rotta.

“Con lo stesso spirito con cui il credito cooperativo, nei primi del Novecento,  ha mosso i primi passi favorendo l’accesso al credito a chi aveva poche possibilità, oggi con MUG intendiamo metterci a fianco di giovani, innovatori, talenti, startup e organizzazioni non profit per favorirne la crescita, consapevoli delle difficoltà che attraversano e che l’attuale situazione mondiale non ha sicuramente facilitato” - spiega il direttore generale di Emil Banca, Daniele Ravaglia, che aggiunge: “MUG è pronto a diventare il punto di riferimento fisico per un’economia e una generazione figlia del digitale. Punto di fusione tra idee e saperi, integrata con una filiale e gli specialisti della Banca per il supporto economico delle avventure che qui nasceranno o proveranno a crescere e aiutare la ripartenza del Paese” 

Anche se finalmente aperto, ancora per un po’ MUG andrà avanti con il freno a mano tirato con la fruizione degli spazi che sarà vincolata a stringenti protocolli di sicurezza.

Ma presto, ai tanti eventi organizzati fino ad oggi solo in modalità a distanza se ne aggiungeranno altri, sempre più aperti e inclusivi.

 

La prima attività che MUG produrrà sarà la terza edizione della call di Battiti, percorso di accelerazione e validazione per progetti d’impresa a impatto sociale, ambientale e culturale del territorio emiliano, dedicato a realtà pronte a testare i propri prodotti o servizi sul mercato.

La call di Battiti sarà lanciata l’8 giugno e rimarrà aperta fino al 19 settembre. Il percorso, che mira ad accompagnare il test di mercato di sette startup, entrerà poi nel vivo in ottobre.

 

Battiti è anche un progetto di innovazione aperta di Emil Banca. Fin dalla sua nascita, ha contribuito a far crescere la sensibilità aziendale verso le nuove esigenze di chi si affaccia al mercato con un’ottica di impatto positivo e non solo di profitto. Grazie a MUG, lefiliali Emil Banca saranno ancora più vicine e coinvolte nel progetto, perché quella sensibilità sia sempre più diffusa.

Per scoprire la mission, la carta dei valori, l’Advisory board, gli spazi e come partecipare a MUG e agli eventi che promuove: www.mugbo.it

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48