Mangia Trekking: riprende il progetto “la ricerca delle cucine perdute”

L’associazione sportiva Mangia Trekking continua il suo impegno nel conferire al territorio Appennino tosco-emiliano e alle Alpi Apuane una primaria valenza turistico-escursionistica attraverso percorsi su vie secolari in luoghi ricchi di storia e cultura, e lo fa promuovendo e valorizzando le antiche cucine tra le montagne.

In modo particolare sono ripartite le iniziative relative al progetto “ la ricerca delle cucine perdute", camminate negli ambienti naturali per riscoprire quelle aziende agricole a conduzione familiare, che si trovano nascoste tra le montagne dove i sapori e l'accoglienza sono fondati sul rispetto dell'antica tradizione. Altrettanto importante per l'associazione è valorizzare le aziende connesse con la ricezione turistica, che collocate nei paesi di montagna, si affermano sia per la loro qualità e sia per risultare un prezioso servizio sociale per le comunità dei luoghi.

Con questo genere di iniziative l’associazione Mangia Trekking  suggerisce esperienze di alpinismo lento, che conducono a conoscere queste realtà dove è anche possibile pernottare e far sosta durante i cammini, ma soprattutto degustare una cucina di qualità, tradizionale, biologica, rispettosa della terra e dei prodotti utilizzati.

Il progetto è  sviluppato in collaborazione con gli enti Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano ed il  Parco Regionale delle Alpi Apuane e le attività sportivo-culturali si svolgono in territori ideali per il trekking in ogni stagione, per l’attraversamento tra le montagne ed il mare, le escursioni notturne e la salita sulle vicine vette. 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48