L’Unità Pastorale di Vetto si prepara ad incontrare il Vescovo Massimo

Foglio d’informazione e vita cristiana della Unità Pastorale di Vetto
(Parrocchie di Cola, Crovara, Gottano, Piagnolo e Vetto)
Vetto: tel. 0522 815556 – mail: [email protected]
Parroco: don Bogumil Krankowski tel. 3395657978 mail: [email protected]

 


Domenica 20 giugno 2021
XII domenica tempo ordinario (anno B)


 

Riflessioni sul Vangelo

«Chi è dunque costui […]?» Le letture di questa domenica del tempo ordinario ruotano tutte attorno a questa domanda, la cui risposta ci rivela un aspetto fondamentale dell’identità divina di Gesù.

La prima lettura contiene già una possibile risposta a questo interrogativo del vangelo. Meditando il dialogo tra il Signore e Giobbe, possiamo capire che l’uomo non può arrivare a comprendere appieno la natura di Dio, perché essa è troppo grande per lui; ciò che Dio ci chiede è la fede nel suo grande amore per noi, anche nei momenti in cui, come Giobbe, ci sentiamo meno amati e considerati. La seconda lettura invece ci fa capire che la vita dell’uomo cambia radicalmente appena avviene un incontro significativo con Gesù. Infatti la relazione con Cristo ci fa diventare una nuova creatura, che non vive più secondo il precedente modo di pensare ma che accetta la legge del Signore e cammina nella sua luce.
Il brano del vangelo, infine, merita di essere analizzato con attenzione così da comprenderne il messaggio teologico al di là del mero significato letterale. Dopo aver predicato tutto il giorno presso il lago di Genezaret, sul far della sera Gesù chiede ai suoi discepoli: «Passiamo all’altra riva», nel territorio pagano oltre il mare. Perché Gesù invita ad intraprendere un simile viaggio proprio al calar delle tenebre? La sua scelta è un simbolo di come siamo chiamati a uscire dalla nostra comfort zone verso situazioni più difficili per noi. Tuttavia Gesù non abbandona gli apostoli, poiché sale con loro nella barca (che è l’immagine biblica della comunità); il vangelo specifica che «c’erano anche altre barche con lui», cioè altre persone e altre comunità tese a seguire i suoi insegnamenti (ma lui è salito sulla barca di Pietro!).
Durante il viaggio «ci fu una grande tempesta di vento», simbolo delle forze negative che ostacolano il raggiungimento del nostro scopo. Essa era così forte che «le onde si rovesciavano nella barca, tanto che ormai era piena»; a volte infatti le difficoltà, l’odio, le invidie, ecc… sono così tante da rendere la nostra vita pesante e c’impediscono di seguire il nostro cammino in Cristo.
Nel mezzo di questa tempesta, Gesù «se ne stava a poppa, sul cuscino, e dormiva». Il sonno di Gesù non è un segno di passività ma deriva dalla fiducia che nutre nei suoi discepoli, a cui ha insegnato la fede necessaria per affrontare le avversità della vita. Tuttavia i discepoli dapprima sembrano essersi dimenticati che Gesù fosse con loro, poi avvertito il pericolo corrono a invocarne l’aiuto, che egli offre prontamente: «Si destò, minacciò il vento e disse al mare: “Taci, calmati!”. Il vento cessò e ci fu grande bonaccia». Questo epilogo c’insegna che la voce di Cristo è ciò che può sedare l’aggressività di ogni forza negativa nella nostra vita.
Una volta salvata la situazione, Gesù si rivolge ai discepoli con queste parole: «Perché avete paura? Non avete ancora fede?». La paura infatti ruba la fiducia dell’uomo verso sé stesso e in Dio, lo rende fragile e gli impedisce di mettere in atto gli insegnamenti che ha ricevuto; di fronte alle cose negative quindi non dobbiamo avere paura ma fede in Dio.

Chiediamo sempre al Signore sia il dono della fede in lui, così da saper affrontare le avversità della vita, sia l’umiltà di invocare il suo aiuto quando ci sentiamo sconfitti. Dio è sempre pronto ad aiutare coloro che lo invocano con cuore sincero!


 

Settimana in Parrocchia

 

Visita pastorale del vescovo domenica 27 giugno 2021
Programma
Ore 9,00 S. Messa a Cola
Ore 10,30 S. Messa a Vetto celebrata da S.E. Monsignor Massimo Camisasca
Ore 11,30 Sua Eccellenza il Vescovo incontra nella Chiesa di Vetto le Comunità dell’Unità Pastorale 51 di Vetto (Cola-Crovara-Gottano-Piagnolo-Vetto)

 

 

CRES 2021
Alla riscoperta del nostro paese e dei territori limitrofi

E’ questo il tema del CRES 2021, un Cres imposto dall’emergenza sanitaria Covid 19 che ci vede, anche quest’anno, svolgere le nostre attività principalmente all’aria aperta. Non per questo non ci divertiremo, anzi la creazione di Bolle, suddivise per fasce d’età, ci permetterà di interagire meglio con i nostri compagni ma anche con gli animatori che ci seguiranno. I rapporti d’amicizia già esistenti si rinsalderanno e ne nasceranno di nuovi. Tutti i presupposti per divertirci ci sono.

Il CRES 2021 partirà il 12 luglio e terminerà il 6 agosto. Quest’anno aumenta il numero delle settimane passando dalle solite tre a quattro. Le attività saranno svolte dal lunedì al venerdì con orario 15-18. Per ragioni procedurali i ragazzi faranno il loro ingresso in forma scaglionata onde evitare assembramenti e pertanto i primi ingressi avverranno alle 14 e 30. Gli accompagnatori lasceranno i ragazzi, muniti di zainetto contenente: BORRACCIA-ASTUCCIO-MERENDA ed una seconda MASCHERINA CHIRURGICA), al punto di ACCOGLIENZA dove personale dedicato accoglierà i ragazzi.

Per l’iscrizione utilizzeremo la piattaforma digitale I-GREST (app scaricabile anche per Android e iPhone) a cui accedere attraverso un link che verrà inviato subito dopo la preiscrizione da comunicare alla mail [email protected] La preiscrizione è obbligatoria.

Una volta iscritto il ragazzo, verrà comunicato l’importo da pagare che dovrà avvenire tramite bonifico sul seguente IBAN: IT31B0503466530000000003443 BANCO BPM di VETTO, intestato al Circolo parrocchiale Anspi San Lorenzo di Vetto, indicando nella causale il nome del ragazzo e il numero delle settimane.

Per informazioni contattare i numeri 3286999879 o 3388784354.

Scadenza delle iscrizioni 5 luglio 2021

 

 

Rinnovo dei consigli affari economici dell’unità pastorale 51 di Vetto
Il parroco don Bogumil Krankowski, entro il mese di giugno, desidera rinnovare i Consigli degli Affari Economici delle Parrocchie dell’Unità Pastorale e, a tal proposito, fa appello alla buona volontà di qualche parrocchiano affinché si renda disponibile a collaborare nella gestione economica.
Chi fosse disponibile, è pregato di contattare il Parroco (0522 – 815556) entro il 15 giugno, onde permettergli di comporre il nuovo Consiglio.

 

 

Tutti i lunedì alle 20,45, S. Rosario presso la Maestà del Ferro.

 

 

Sono tornati alla casa del Padre
Roberto Corradini
deceduto il 13 giugno
Ricordiamolo nelle nostre preghiere

 

 

Il Parroco don Bogumil resta a disposizione per le Confessioni:
Durate la settimana al termine della S. Messa;
Sabato mezz’ora prima della S. Messa
COLA, ogni domenica, mezz’ora prima della S. Messa
In altri momenti, previo accordo col Parroco.


 

Sante Messe e celebrazioni dell’Unità Pastorale di Vetto con intenzioni



VETTO

• Sabato 19 giugno S. Romualdo, abate: ore 17,00 S. Messa Def. Primo Rabotti

• Domenica 20 giugno Domenica XII del T.O. ore 10,30 S. Messa Def. Maria Ruffini
----------------------------------------------------------ore 15,30-17,00 ADORAZIONE EUCARISTICA. Ore 17 Vespri e Benedizione.

• Martedì 22 giugno: ore 17,00 S. Messa in onore di San Luigi

Mercoledì 23 giugno: ore 17,00 S. Messa in suffragio delle anime del Purgatorio;
- per i bambini e ragazzi del catechismo e loro famiglie

• Giovedì 24 giugno: Natività di S. Giovanni Battista ore 17,00 S. Messa Def. Genitoni Dino Grimelli Domenica

Venerdì 25 giugno: ore 17,00 S. Messa Def. Mabilli Domenico e Lino

• Sabato 26 giugno: ore 17,00 S. Messa Def. Maria Breschi

• Domenica 27 giugno Domenica XIII del T.O. VISITA VICARIALE
- ore 10,30 S. Messa celebrata da S.E. Monsignor Massimo Camisasca
- ore 11,30 incontro del Vescovo con le Comunità dell’U.P.51 di Vetto

 

COLA

• Domenica 20 giugno Domenica XII del T.O.: ore 9,00 S. Messa Def. Genitoni Abdon, Nando e Virgilio

Domenica 27 giugno Domenica XIII del T.O.: ore 9,00 S. Messa Def. Famiglia Romei Giacomo


 

Unità Pastorale di Vetto

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48