Nella festa della Trasfigurazione pellegrinaggio a Bismantova

Riceviamo e pubblichiamo

 


Zona Pastorale di Felina
01.08.2021 Domenica XVIII del tempo ordinario -  anno B


 

Introduzione alle letture
Es 16,2-4.12-15:
Il miracolo della manna nel deserto
è un’anticipazione del segno dei pani di cui è protagonista Gesù.

Salmo Responsoriale Sal 77,3.4bc; 23-24; 25.54:
Il salmista narra con riconoscenza l’intervento di Dio
con la manna a favore di Israele.

Ef 4,17.20-24: L’apostolo illustra la novità della vita cristiana.

Gv 6,24-35:
Sollecitato dalle domande, Gesù fa una catechesi sul
significato del segno del pane moltiplicato, legato alla sua persona.


 

Calendario settimanale

Domenica 1 Agosto Domenica XVIII
Festa del Perdono d'Assisi

l'indulgenza plenaria può essere ottenuta in tutte le chiese parrocchiali e francescane dal mezzogiorno del 1º agosto alla mezzanotte del 2.

 

Martedì 4 Agosto san Giovanni Maria Vianney

 

 

Venerdì 6 Agosto Trasfigurazione del Signore
Invece del tradizionale pellegrinaggio a piedi, , ormai non più possibile a molti; chiedo di accogliere l’invito del rettore del Santuario di BISMANTOVA alle varie parrocchie, ad essere presenti dalle 15 alle 17, 30 per la recita del santo rosario, l’adorazione e la preghiera conclusiva del vespro. Possiamo farlo questo venerdì in cui anche don Pietro è di “servizio” al santuario. Celebreremo anche la Santa Messa alle 15,45.

 

 

Sabato 7 Agosto
Ore 11,00 Matrimonio tra: Baldini Fabio e Giavelli Ilaria
Ore 16,00 Matrimonio tra: Pignoloni Nicola e Raggio Rosaria
Agli sposi gli auguri delle comunità

 

 

Domenica 8 Agosto Domenica XIX

 

 

Per chi volesse accedere al sacramento della riconciliazione
saremo presenti il sabato alla chiesa parrocchiale dalle 17,00
fino a 15 minuti dall’inizio della Santa Messa.

 

 

Benedizioni alle famiglie - Parrocchia di Felina:
Via Manfredi, via G. di Vittorio, Piazza del Mulino.

 

La CARITAS necessita di: Olio, Biscotti, Farina, Zucchero.
Possono essere consegnati agli incaricati o in parrocchia
Anche le offerte in denaro andranno per l’acquisto di questi beni.


 

Enciclica Laudato sii del Santo Padre Francesco
Capitolo quinto
Alcune linee di orientamento e di azione

II. Il dialogo verso nuove politiche nazionali e locali

180. Non si può pensare a ricette uniformi, perché vi sono problemi e limiti specifici di ogni Paese e regione. È vero anche che il realismo politico può richiedere misure e tecnologie di transizione, sempre che siano accompagnate dal disegno e dall’accettazione di impegni graduali vincolanti. Allo stesso tempo, però, in ambito nazionale e locale c’è sempre molto da fare, ad esempio promuovere forme di risparmio energetico. Ciò implica favorire modalità di produzione industriale con massima efficienza energetica e minor utilizzo di materie prime, togliendo dal mercato i prodotti poco efficaci dal punto di vista energetico o più inquinanti. Possiamo anche menzionare una buona gestione dei trasporti o tecniche di costruzione e di ristrutturazione di edifici che ne riducano il con-sumo energetico e il livello di inquinamento. D’altra parte, l’azione politica locale può orientarsi alla modifica dei consumi, allo sviluppo di un’economia dei rifiuti e del riciclaggio, alla protezione di determinate specie e alla programmazione di un’agricoltura diversificata con la rotazione delle colture. È possibile favorire il miglioramento agricolo delle regioni povere mediante investimenti nelle infrastrutture rurali, nell’organizzazione del mercato locale o nazionale, nei sistemi di irriga-zione, nello sviluppo di tecniche agricole sostenibili. Si possono facilitare forme di cooperazione o di organizzazione comunitaria che difendano gli interessi dei piccoli produttori e preservino gli ecosistemi locali dalla depredazione. È molto quello che si può fare!


 

Per pregare con il Vangelo della prossima Domenica
Domenica XIX del tempo Ordinario (Anno B)
8 Agosto 2021
Vangelo secondo Giovanni (Gv 6,41-51)

In quel tempo, i Giudei si misero a mormorare contro Gesù perché ave-va detto: «Io sono il pane disceso dal cielo». E dicevano: «Costui non è forse Gesù, il figlio di Giuseppe? Di lui non conosciamo il padre e la madre? Come dunque può dire: “Sono disceso dal cielo”?». Gesù rispose loro: «Non mormorate tra voi. Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. Sta scritto nei profeti: “E tutti saranno istruiti da Dio”. Chiunque ha ascolta-to il Padre e ha imparato da lui, viene a me. Non perché qualcuno abbia visto il Padre; solo colui che viene da Dio ha visto il Padre. In verità, in verità io vi dico: chi crede ha la vita eterna. Io sono il pane della vita. I vostri padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti; questo è il pane che discende dal cielo, perché chi ne mangia non muoia. Io so-no il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo».

 

 

 

 

Zona pastorale di Felina: parrocchie di Felina - Gatta - Villaberza - Gombio - Montecastagneto

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48