Da Baiso un aiuto a Pangea per le donne di Kabul

In occasione della Festa Spagnola di questa sera, organizzata dall'associazione Baiso Vive questa, sarà allestita una bancarella dove poter comprare i biscotti del forno Marzani Giorgio, per raccogliere fondi destinati all'associazione Fondazione Pangea Onlus, che in questo momento ha bisogno di tutto l'aiuto possibile per sostenere le donne a Kabul.

Pangea è una fondazione che opera a Kabul dal 2003 e che si occupa delle donne afghane. Ovviamente il progetto dovrà necessariamente cambiare nelle prossime settimane, l'associazione non ha scelta, ma Pangea dichiara che non abbandonerà l'Afghanistan. In questo momento la priorità è quella di mettere in salvo lo staff afghano, donne che in questi anni hanno lavorato con coraggio per aiutare le altre donne e che ora rischiano violenze, stupri e morte. Quello di Pangea a Kabul è un progetto fastidioso per i talebani, ma rimane un progetto di vitale importanza per le donne ed i bambini di Kabul.

L'amministrazione comunale di Baiso, attraverso il progetto NOIDONNE, è a conoscenza della terribile situazione in cui perversano le donne nel nuovo regime talebano e vuole aiutare concretamente l'associazione Pangea, in tutti i modi possibili.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48