Vezzano, intossicazione da monossido di carbonio: 5 persone trasportate all’ospedale

La combustione dei carboni accesi su una stufa a legna accesa per riscaldare gli ambienti o il malfunzionamento di una caldaia a gas di un’abitazione: queste le possibili cause che hanno portato 5 persone ad essere trasportate in ospedale per effettuare dei controlli; per una è stato necessario il trasferimento alla camera iperbarica di Fidenza.

L'altra sera alcune persone presenti in un appartamento, in via Provinciale della frazione Sedrio, hanno allertato il 118; sul posto, oltre ai sanitari e ai carabinieri di Correggio, anche i vigili del fuoco di Reggio Emilia da cui rilievi è emersa che la presenza di monossido di carbonio era cinque volte superiore al limite consentito.

Gli operanti, in attesa che si accertino le cause, hanno precluso l’utilizzo della stufa a legna e della caldaia a gas

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48