“Sentieri per la montagna”: il 20 novembre un convegno a Succiso organizzato dal Cai Reggio Emilia

Tramonto all'alpe di succiso (Foto di Andrea Frassinetti)

L’Appennino tra passato e futuro: uno sviluppo possibile Il Sentiero dei Ducati: il CAI per unire le persone e le montagne

La Sezione CAI di Reggio Emilia organizza sabato 20 novembre a Succiso Nuovo (RE), presso l'Agriturismo della cooperativa di comunità Valle dei Cavalieri, una iniziativa sul tema "Sentieri per la montagna. L’Appennino tra passato e futuro: uno sviluppo possibile. Il Sentiero dei Ducati: il CAI per unire le persone e le montagne".

L'iniziativa ha il patrocinio del Comune di Ventasso, del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano e della Riserva Mab Unesco Appennino Tosco-Emiliano.

Alle 10:30, dopo la registrazione dei partecipanti e il controllo del green pass, sono previsti i saluti del sindaco di Ventasso, Enrico Ferretti, e del presidente del Gruppo Regionale CAI Emilia-Romagna, Massimo Bizzarri. Seguirà l'introduzione del presidente del Cai Reggio Emilia Carlo Possa. Alle 11.30 è previsto l'intervento di Mauro Varotto, coordinatore del Gruppo Terre Alte del Comitato Scientifico Centrale del Cai, docente di Geografia e Geografia culturale all'Università di Padova e autore di importanti pubblicazioni tra cui "La montagna di mezzo", edito da Einaudi. Varottointerverrà sul tema “Tornare alle montagne di mezzo: una nuova geografia".

 

Alle 12:00 Alessia Mariotti e Paolo Figini, del Centro di Studi Avanzati sul Turismo - CAST dell'Università di Bologna parleranno di “Turismo nelle aree montane tra sviluppo economico e sostenibilità ambientale". Il Cai sta collaborando con il CAST per una ricerca sul Sentiero dei Ducati, i cui primi risultati verranno anticipati a Succiso. Alle 12:30  interverrà Maurizio Davolio, presidente di AITR - Associazione Italiana Turismo Responsabile, su “Il turismo montano fra esperienze e sostenibilità”.

Alle14:00 il convegno riprenderà con Giovanni Fiori, del CAI Reggio Emilia, coordinatore del gruppo di lavoro del Sentiero dei Ducat,i che illustrerà “ll Cammino delle comunità ospitanti". Seguirà una conversazione con Oreste Torri, vicepresidente cooperativa Valle dei Cavalieri, Claudio Moretti, presidente cooperativa Corte di Rigoso, Pierino Ruffini, presidente cooperativa Il Pontaccio di Vetto, Andrea Poletti, Guida Ambientale Escursionistica di Vallisnera e Pierangelo Caponi, presidente cooperativa Sigeric. Alle 15:30 concluderà l'iniziativa Fausto Giovanelli, presidente del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano e coordinatore della Riserva Mab Unesco.

Per partecipare all’iniziativa occorre il green pass o il tampone negativo entro le 48 ore. E’ vivamente consigliata la prenotazione a: ufficio [email protected]

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48