Nella terza domenica d’Avvento la Liturgia della Parola ci invita a rallegrarci nel Signore

Riceviamo e pubblichiamo

 

Foglio d’informazione e vita cristiana della Unità Pastorale di Vetto
(Parrocchie di Cola, Crovara, Gottano, Piagnolo e Vetto)
Vetto: tel. 0522 815556 – mail: [email protected]
Parroco: don Bogumil Krankowski tel. 3395657978 mail: [email protected]


Domenica 12 dicembre 2021
III domenica Avvento (anno C)


 

Riflessioni sul Vangelo

 

La terza domenica d’Avvento è conosciuta come la domenica Gaudete, per sottolineare la gioia che incontreremo alla fine di questo periodo liturgico. Questo sentimento si può percepire già nella prima lettura, un vero e proprio “inno alla gioia” composto dal profeta Sofonia per dare speranza a un Israele preso dallo sconforto.Lo stesso tema è poi ripreso da Paolo nella sua lettera ai fratelli di Filippi, esortati a essere gioiosi nel Signore («Fratelli, siate sempre lieti nel Signore, ve lo ripeto: siate lieti»), a dimostrare nei propri comportamenti la grazia di avere il Signore nel cuore («La vostra amabilità sia nota a tutti») e ad affidarsi a lui («[…] in ogni circostanza fate presenti a Dio le vostre richieste con preghiere, suppliche e ringraziamenti»).

Infine il brano del Vangelo ha come protagonista Giovanni Battista, interrogato da diversi rappresentanti della società del suo tempo su come prepararsi al meglio per ottenere la salvezza («Che cosa dobbiamo fare?»). Nelle sue risposte, specifiche per ogni persona con cui dialoga, il filo conduttore è rappresentato dalla carità e dalla giustizia da perseguire tutti i giorni nei confronti del prossimo («Chi ha due tuniche, ne dia a chi non ne ha, e chi ha da mangiare, faccia altrettanto […] Non esigete nulla di più di quanto vi è stato fissato […] Non maltrattate e non estorcete niente a nessuno; accontentatevi delle vostre paghe»).

Il tono perentorio del profeta e la radicalità delle sue domande fanno venire il sospetto ai suoi uditori che il Battista stesso sia il Messia annunciato dalle Scritture; ma Giovanni fuga ogni dubbio sottolineando il significato del suo battesimo come simbolo di conversione, inferiore a quello del Messia che sarà volto alla purificazione vera e propria dei cuori di ogni uomo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco. Tiene in mano la pala per pulire la sua aia e per raccogliere il frumento nel suo granaio; ma brucerà la paglia con un fuoco inestinguibile».
A queste parole potremmo dare due significati diversi: da un punto di vista escatologico, esse richiamano certamente la punizione dei malvagi e la ricompensa dei giusti durante il Giudizio universale; ma dal punto di vista della conversione, esse indicano come la grazia portata da Cristo elimina già ora il peccato dal cuore degli uomini, per renderli puri e santi agli occhi di Dio in vista della vita eterna.

Le letture di oggi vogliono quindi spronarci a una vigile attesa di Gesù che viene e alla fiducia nella provvidenza divina, che ci affianca anche nei momenti di maggiore disperazione.
Rallegriamoci nella vicinanza al Signore e condividiamo i frutti di questa gioia con i nostri fratelli!

-------------------------------------

 

 

Settimana in Parrocchia

 

Sono ripresi gli incontri di catechismo in parrocchia.
La Comunità intera accompagni il nostro cammino con la preghiera:

• 2^ elementare: VENERDI’ dalle 15,15 alle 16,15 – catechista Lina Guazzetti
• 3^ elementare: MERCOLEDI’ dalle 14,45 alle 15,45 – catechista Marta Maroni
•  4^ elementare: LUNEDI’ dalle ore 14,30 alle 15,30 – catechista Silvia
• 5^ elementare: SABATO dalle ore 15,00 alle 16,00 – catechista Claudia
• 1^ e 2^ media: DOMENICA alle ore 9,30 – catechista Matteo Genitoni
Al più presto inizierà anche il percorso del “dopo-cresima” con Maurizio e Nazzareno.
Buon lavoro a tutti e grazie a chi ha dato il proprio contributo prezioso per rendere il nostro “vecchio oratorio” una “Nuova e accogliente stanza per il catechismo dei bambini e dei ragazzi”.
-------------------------------------

 

 

Scatole di Natale
E' un progetto di solidarietà per dare un po’ di gioia ai più bisognosi nel periodo natalizio!
Cosa fare: (nel sito internet - https://www.scatoledinatale.org/ tutte le informazioni dettagliate anche sulla composizione della scatola)
Prendi una scatola (delle scarpe o comunque non troppo grande) e mettici dentro: 1 cosa calda, 1 cosa golosa, 1 passatempo, 1 prodotto di bellezza e 1 biglietto gentile. Poi confezionala con carta da regalo.
A titolo esemplificativo:
Una cosa calda: guanti, sciarpe, cappellini, tutine, maglioni, plaid, giacche ecc…che entrino nella scatola!
Un prodotto di bellezza: crema, detergente, spazzolino, dentifricio, shampoo, assorbenti, schiuma da barba ecc….
Un passatempo: libro, parole crociate, quaderni, penne, matite colorate, giochini, ecc….
Una cosa dolce: caramelle, cioccolatini, biscotti a lunga conservazione ecc..
Un biglietto gentile: scritto a mano con un pensiero dedicato al ricevente oppure un disegno ecc..
Molto importante - Un’etichetta all’esterno della scatola che indichi a chi è destinato. Per esempio: uomo 60 anni, donna 40 anni, bambino 3 anni ecc….
Ogni cosa deve essere NUOVA o in OTTIMO stato!
Dove consegnare la scatola: depositarla in fondo alle chiese di Cola e di Vetto entro domenica 12 dicembre 2021
Le scatole di Natale raccolte verranno distribuite dalle varie associazioni del territorio reggiano che si occupano dei più bisognosi, degli ultimi, dei dimenticati, dei più soli: bambini, uomini, donne, anziani, senza tetto, neo mamme, ecc.
Per ogni ulteriore informazione siamo a vostra disposizione! I catechisti parrocchiali (Lina, Claudia, Silvia, Laura, Matteo, Marta)
-------------------------------------

 

 

Parrocchia di Vetto – Cooperativa Maria Spaggiari Boni
La Parrocchia di Vetto, tramite la Cooperativa Maria Spaggiari Boni, nell’intento di andare incontro ai bisogni delle persone, specialmente quelle anziane, istituisce un servizio di collaborazione per commissioni e visite domiciliari di sostegno.
Il servizio sarà svolto da Claudia Beretti dipendente della cooperativa stessa.
Per informazioni contattare:
Don Bogumil tel. 0522-815556 cell. 339-5657978
Lidia Nobili tel. 0522-815376 cell. 333-8661510
-------------------------------------

 

 

Il Parroco don Bogumil resta a disposizione per le Confessioni:
Durate la settimana al termine della S. Messa;
Sabato mezz’ora prima della S. Messa
COLA, ogni domenica, mezz’ora prima della S. Messa
In altri momenti, previo accordo col Parroco.
-------------------------------------

 

 

Diocesi Di Reggio Emilia – Guastalla
Via Vittorio Veneto 6 tel 0522 1757935 e mail: [email protected] 42121 Reggio Emilia

Comunicato ai fedeli
È stato segnalato che in Diocesi, in particolare nel territorio di Casalgrande, si tengono incontri in contesti privati in cui vengono replicate, nelle intenzioni dei convenuti, eventi legati alla Liturgia.
Tali incontri sono promossi e guidati da Don Claudio Crescimanno, incardinato nella Diocesi di Isernia – Venafro; lo stesso, invitato dall’Ordinario diocesano a dar conto del suo operato, non ha fornito alcun riscontro, né risulta che la Diocesi di appartenenza sia a conoscenza o ne abbia autorizzato l’operatività nella nostra Diocesi.
In ogni caso, il Vescovo della Diocesi di Reggio Emilia – Guastalla non è stato in alcun modo informato della presenza del suddetto sacerdote ai sensi dei cann. 265 ss. cjc.
Si invitano pertanto i fedeli ad esercitare il dovuto discernimento e a confrontarsi con i propri Pastori per un accorto esercizio della comunione ecclesiale.

Reggio Emilia, 1 dicembre 2021
Prot. N. 558/2021 - A


 

Sante Messe e celebrazioni dell’Unità Pastorale di Vetto con intenzioni



VETTO

• Sabato 11 dicembre: ore 16,30 recita del Santo Rosario in suffragio della madre del nostro parroco don Bogumil; a seguire ore17,00 S. Messa

• Domenica 12 dicembre III Avvento: ore 10,30 S. Messa Def. Ampelio, Iolanda, Fiorella, Cesira, Amedeo

• Martedì 14 dicembre S. Giovanni della Croce, M: ore 16,00 S. Messa In onore di S. Lucia persona devota

• Mercoledì 15 dicembre: ore 16,00 S. Messa Def. Anna Curini, Gianlorenzo Tondelli

• Giovedì 16 dicembre: ore 15,00 CASA PROTETTA (La Messa sarà riservata solo agli ospiti della casa stessa): S. Messa

• Venerdì 17 dicembre: ore 16,00 S. Messa Def. Dino Casarotto

• Sabato 18 dicembre: ore 17,00 S. Messa Def. Luciana Guidi, De Rosa Antonio

• Domenica 19 dicembre IV Avvento: ore 10,30 S. Messa Def. Bizzarri Fiora e Maria - Carapezzi Pietro, Annunziata, Marto

 

COLA

• Domenica 12 dicembre III Avvento: ore 9,00 S. Messa Def. Ruffini Riccardo, Lina, Dario, Gianni

• Domenica 19 dicembre IV Avvento: ore 9,00 S. Messa Def. Fam. Romei Giacomo

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48