Investigatore per necessità poi ospite a “I Fatti Vostri”: Ettore Ferri racconta la sua avventura

Foto da Il Resto del Carlino

Ha avuto un'eco nazionale la vicenda che vede protagonista Ettore Ferri, contitolare dell’azienda agricola floro-vivaistica castelnovese Idea Verde, situata in località Boaro tra Castelnovo ne' Monti e Casina.

L’ imprenditore è stato ospite nella trasmissione "I Fatti vostri", in onda su Rai Due condotta da giornalista Salvo Sottile nella puntata andata in onda lo scorso 19 gennaio.

"Coltivatore di fiori per lavoro e investigatore per necessità", così il giornalista ha presentato l'imprenditore invitandolo a raccontare la sua storia. Agli inizi di gennaio, infatti, l'azienda è stata oggetto di un furto piuttosto consistente di materiali e attrezzi da lavoro per un totale di circa 10mila euro. I ladri si erano mossi con attenzione, mostrando una possibile conoscenza diretta della struttura, disattivando anche i sistemi di videocamere attorno al vivaio.

Il proprietario Ettore Ferri, che gestisce il vivaio insieme ai fratelli, si è messo subito sulle tracce dei ladri trovando appoggio in aziende locali che hanno messo a disposizione i video delle proprie telecamere. Grazie alla stretta collaborazione con i carabinieri, Ferri è così riuscito a risalire al colpevole, un trentenne domiciliato non lontano dalla sua abitazione privata, con alcuni precedenti per reati contro il patrimonio.

La trasmissione è stata anche l'occasione per ringraziare, ancora una volta, la comunità di Castelnovo per l’aiuto e i carabinieri.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. È per me un piacere essere al suo fianco quando, come ieri, richiede la mia collaborazione. Lui sa che per me, chi ruba alla nostra collettività, ruba anche a me… Quando mi raccontò di questa sua indagine, i suoi occhi, brillavano più del solito. Al suo cospetto, il grande Tenente Colombo, pare essere un “Lupetto” degli Scout… Perché chi abbandona, non vince mai… ma chi vince… non abbandona mai !…

    Umberto

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48