Latitante reggiano arrestato da una pattuglia del distaccamento di polizia stradale di Castelnovo Monti

Era ricercato in Spagna dove deve ancora scontare due anni e mezzo di carcere per avere compiuto gravi violenze sulla compagna, il 55enne originario della provincia di Reggio Emilia arrestato da una pattuglia del distaccamento di polizia stradale di Castelnovo ne’ Monti.

L'uomo, in compagnia di un amico, circolava lungo l’ex strada statale nel capoluogo del comprensorio ceramico, quando la pattuglia della polizia stradale li ha intercettati e dapprima seguiti e soltanto in un secondo momento fermati.
Insospettiti dal loro comportamento, agli agenti è bastato davvero poco per svolgere i dovuti accertamenti e capirne il motivo: a carico del 55enne era stato spiccato un mandato di arresto internazionale per gravi violenze sulla persona.

I fatti risalgono al 2016, quando l'uomo si trovava a Tenerife,  e per motivi futili colpì violentemente la compagna al volto causandole lesioni gravissime, tanto da farle rischiare la vita.

Da qui la condanna che è ormai passata in giudicato con obbligo di scontare i rimanenti due anni e mezzo in carcere. L’uomo è stato associato alla Casa circondariale di Reggio Emilia, in attesa dell’eventuale richiesta di estradizione da parte delle autorità spagnole.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48