Toano, lupo o sciacallo?

Avvistato da un cittadino, che è prontamente riuscito ad immortalare l'animale con qualche breve filmato, il mammifero si aggirava solitario nella strada che da Debbia  porta a Cerredolo.

Qualche dubbio sull'esatta specie dell'animale avvistato.

Lo sciacallo, infatti, possiede il tronco snello, simile a quello di una volpe, il muso appuntito, orecchie corte e mantello grigio-dorato.

Il lupo, soprattutto quello diffuso nelle zone appenniniche, ha la grandezza di un pastore tedesco, il manto marrone grigiastro, anche se sono stati segnalati alcuni esemplari di colore più scuro. Anche il muso di questi animali è allungato, con orecchie grandi ed erette, collo robusto, coda lunga.

Entrambi gli animali sono prevalentemente notturni, ma il lupo generalmente vive in branco, mentre lo sciacallo preferisce una tranquilla vita di coppia.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48