Home Cronaca Vetto e Ventasso: insediati i consigli comunale dei ragazzi e delle ragazze

Vetto e Ventasso: insediati i consigli comunale dei ragazzi e delle ragazze

11
0

Nei comuni di Vetto e Ventasso si sono insediati i  consigli comunale dei ragazzi e delle ragazze.

L’insediamento del consiglio, parte di un progetto che ha visto coinvolti i comuni insieme all’Istituto Comprensivo L.Ariosto con sede a Busana, rientra in un percorso di educazione alla cittadinanza attiva e promuove nei ragazzi il senso di appartenenza al territorio con lo scopo di farli familiarizzare con la vita pubblica, tenendo conto che fanno parte a pieno titolo della propria comunità.
L’iniziativa si sviluppa nell’arco di due anni scolastici, coinvolgendo le classi quarte e quinte della scuola primaria e tutte le classi delle medie. “Ha l’obiettivo – spiega una nota della scuola – di promuovere uno spazio di dialogo e ascolto in cui far germinare ed esprimere idee riferite alla gestione della cosa pubblica, facendo avvicinare le nuove generazioni al funzionamento dell’istituzione comunale ed alla funzione che questa esercita”.

La collaborazione tra scuola e territorio, presupposto del Ccrr fa del progetto uno strumento per la promozione dei diritti dei ragazzi che, con la partecipazione diretta all’istituzione attraverso il canale scolastico, imparano a riconoscere la legalità come necessità collettiva e non come imposizione sociale.
“Vuole essere un intervento che favorisce negli adolescenti processi di partecipazione attiva alla vita pubblica – prosegue la nota dell’Istituto Ariosto – attraverso il diritto alla parola e alle decisioni; percorsi di crescita democratica attraverso il dialogo, il confronto, la scelta, la valutazione; rapporti sociali aperti e 'collaborativi' attraverso il lavoro di gruppo, la capacità di lavorare insieme, la comunicazione costante”.

Aggiungono i sindaci Fabio Ruffini ed Enrico Ferretti : “Il consiglio dei ragazzi e delle ragazze è uno strumento importante per accrescere la conoscenza del funzionamento del Comune e dei suoi organi elettivi, educare alla cittadinanza attiva sviluppando negli studenti la partecipazione alla vita della comunità, condividere le loro problematiche e proposte: alcune sono già state progettate e argomentate, sarà nostro impegno ascoltarle con grande attenzione per accogliere il fondamentale contributo dei ragazzi alle nostre comunità”.

Il Ccrr è un organismo elettivo analogo a quello degli adulti: pertanto, sia nella sua composizione che nel suo funzionamento, segue precise regole e procedure di funzionamento. Il progetto si configura come azione di raccordo tra la Scuola e gli Enti Locali di Ventasso e Vetto, i cui obiettivi principali sono: creare relazioni di collaborazione e confronto fra i ragazzi e fra i ragazzi e gli adulti a partire dai problemi reali; stimolare il senso di appartenenza ad una comunità; portare i giovani ad essere protagonisti delle decisioni che li riguardano da vicino; dare una risposta ai bisogni di dialogo e di partecipazione dei ragazzi avvicinandoli ai luoghi di decisioni locali con l’idea che lo scambio e la discussione porteranno a politiche più attente ai loro bisogni; conoscere ed attuare i meccanismi elettorali; proporre iniziative, manifestando le proposte e le richieste direttamente all’amministrazione comunale.

Articolo precedenteGiovani e arte: un connubio che conquista. Domani al Teatro Bismantova di Castelnovo
Articolo successivoIn autobus dalla montagna a teatro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.