Home Cronaca Dall’Uganda l’invito ad aiutare i bimbi ucraini

Dall’Uganda l’invito ad aiutare i bimbi ucraini

4
0

Anche quest’anno l’associazione Aiutiamo il mondo di Padre Marco Odv promuove l’iniziativa “Un aiuto ai bambini con l’uovo di padre Marco”, ma con una grossa e significativa novità, che assume un particolare valore. I proventi delle offerte per le uova e le campane di cioccolata venivano destinati alla missione ugandese dove da oltre cinquant’anni il comboniano reggiano padre Canovi svolge il suo generoso ministero. Per la Pasqua 2022 sono stati gli stessi bambini della missione di Apeintilim, in Uganda, a rinunciarvi e a chiedere che quanto raccolto sia destinato ai bambini dell’Ucraina. Significativa e coinvolgente è la lettera che hanno scritto all’Associazione che ha sede in Viano; ne pubblichiamo la traduzione in italiano.

-

Ai nostri amici dell’associazione “Aiutiamo il Mondo di Padre Marco”, Viano (RE)

Noi bambini e maestri di Apeitolim, insieme alle nostre Famiglie, vi inviamo i nostri migliori auguri per la Quaresima e l’imminente Pasqua.

Ricordiamo molto bene che in questa stagione siete soliti pregare molto per noi e dar vita a iniziative per raccogliere fondi per sostenere lo sviluppo e i programmi nel nostro territorio.

Una di queste iniziative, da qualche anno, è stata la vendita di uova di Pasqua e campane di cioccolato, per sponsorizzare principalmente le nostre scuole.

Lo sappiamo, quest'anno tutto il mondo è messo alla prova dalla guerra in Ucraina e tutti siamo chiamati a fare qualcosa per le tante famiglie costrette a lasciare le loro case e a diventare profughi nei paesi vicini.

Siamo lontani e poveri, ma vorremmo unirci al resto del mondo per fare qualcosa per aiutare, specialmente i bambini. Certi della vostra grande sollecitudine per noi e per loro, vi chiediamo gentilmente – per quest’anno – di devolvere il ricavato delle uova di Pasqua e le campane di cioccolato per aiutarli.

Vi siamo molto grati per questo grande dono, che ci rende uniti, insieme a tutti i bambini del mondo, nel sostenere i bambini ucraini in questo tragico momento della loro vita. Certo il Creatore e Padre di tutti, che racconta anche le piccole cose fatte o date ai giovani, vi ricompenserà abbondantemente per la vostra notevole generosità, assicuriamo per voi la nostra preghiera.

Dal momento che potete comunicare direttamente con i bambini ucraini, salutateli anche per nostro conto e trasmettete loro i nostri migliori auguri.

Con grande apprezzamento

I bambini e i maestri di Apeitolim con le loro Famiglie

-

Certamente la carità non ha confini e i piccoli ugandesi, pur vivendo in condizioni di grande povertà, vogliono condividere il sostegno e l’affetto ai piccoli ucraini provati dalla guerra e dell’esodo. Un segno inequivocabile di grande fratellanza e amore.

Per prenotazioni delle uova e delle campane di cioccolata (al latte e fondente) è possibile rivolgersi a Luigia Guaita (cell. 3472569625, tel  0522987355).

g.a.rossi

Articolo precedenteCroce Rossa Canossa raccoglie farmaci per l’Ucraina
Articolo successivoI sindaci Tiziano Borghi e Enrico Bini sulla SS63: “Entro pochi giorni i lavori saranno assegnati”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.