San Vitale: set di un documentario storico girato dall’Associazione Napoleonica d’Italia

L’idea di realizzare il  cortometraggio "In marcia con Napoleone" inerente gli aspetti caratterizzanti

la vita di un soldato durante l’epoca napoleonica è il cuore di un progetto dell’Associazione Napoleonica d’Italia. Il lavoro è diviso in diversi capitoli ognuno incentrato su uno specifico tema.

L’equipaggiamento, l’addestramento, la vita del soldato, le manovre, i comandi, l’assedio, la medicina militare, l’ambulanza e l’artiglieria sono solo alcuni degli argomenti trattati dal documentario.

La prima puntata, che tratta la coscrizione obbligatoria del soldato, è stata girata in parte nell’antica pieve di San Vitale, location scelta dal regista Ilario Tebaldi in quanto ritenuta perfettamente idonea quale ambientazione per lo svolgersi delle diverse scene.

Durante le riprese sono stati utilizzati oggetti d'epoca fra cui un proclama originale del 1804 letto dal sindaco in presenza dell'assemblea.

L’arruolamento all'epoca avveniva pubblicamente, tramite sorteggio, ed ogni possibile coscritto estraeva i numeri della lista. Questo per assicurare la regolarità delle procedure e per garantire l'uguaglianza. La realtà non era propriamente così, infatti c'erano alcune scappatoie legali.

Questo come gli altri  capitoli del lavoro sarà diffuso nei canali media dell’Associazione Napoleonica d’Italia e su diversi network e in dvd.

Davide Torcianti, presidente di Baildando por la vida, associazione che gestisce il complesso monumentale carpinetano, così si esprime: “Poter mettere a disposizione della regia la location è per il nostro sodalizio motivo di orgoglio. Riteniamo infatti che anche questo sia un modo per promuovere il territorio facendolo conoscere oltre i confini provinciali. Vedere l’area punteggiata di figuranti rinfranca noi operatori. Il bel tempo che ha fatto da cornice alle riprese rende ancora più accattivante San Vitale che sarà presto riaperto al pubblico.”

Nel rispetto delle norme covid vigenti, hanno partecipato diversi giovani ragazzi oltre a nutrito gruppo di uomini e donne intervenuti a vario titolo che hanno popolato le scene corali. Diversi dei ruoli di rilievo proposti dalla sceneggiatura sono stati interpretati dai volontari del Gruppo Storico Folkloristico il Melograno che collabora da anni con l’Associazione Napoleonica d’Italia.

 

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48