Donazione del Comitato Esodati Reggio Emilia alla casa di carità di Cagnola

Il Comitato Esodati Reggio Emilia, presieduto da Pietro Braglia, è stato protagonista dell’ennesimo gesto di solidarietà in collaborazione con Conad Le Querce, l’azienda Agribiologica a "Il Grifo”, la pasticceria Boni, il presidente Stefano Landi e la trattoria 'Da Wolfango'.

I volontari hanno consegnato alla casa  di carità di Cagnola, a Castelnovo ne’ Monti, generi di lunga conservazione, latte, fette biscottate, detersivi, mascherine, carta da cucina, farina, zucchero. Poi un’alta tappa all’ Oasi di San Francesco, a Cereggio di Ramiseto, nel territorio di Ventasso.
Da tempo i volontari girano la provincia di Reggio Emilia, anche l’Appennino (San Giovanni di Querciola di Viano, Cagnola di Castelnovo Monti, Busana) per raggiungere le diverse strutture e consegnare generi alimentari e materiale sanitario ed igienico, libri, e tutto ciò che viene donato e può essere di utilità agli ospiti delle case di carità.

Negli ultimi anni hanno iniziato a distribuire capi pregiati di abbigliamento donati da Brunello Cucinelli, all'interno del progetto "For Humanity" .

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48