Controlli dei carabinieri: fine settimana tranquillo in montagna

Un bilanci positivo dei controlli effettuati in montagna dai carabinieri nei giorni di Pasqua e Pasquetta.

Un week end tranquillo dove ha prevalso il forte senso civico delle persone che si sono recate per festeggiare; nessuna criticità rilevata per le consuete grigliate di Pasquetta.

Con il supporto dei carabinieri forestali che hanno impiegato apposite pattuglie per le emergenze ambientali, sono state pattugliate le strade e le aree più’ impervie della montagna e delle zone rivierasche.

I carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia, hanno messo in campo 150 pattuglie impiegando complessivamente circa 300 operatori. In linea con quanto deciso in sede di Comitato per l’ ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto di Reggio Emilia, hanno attuato un importante dispositivo di controlli che ha visto coinvolte tutte le articolazioni delle compagnie di Guastalla, Reggio-Emilia e Castelnovo Monti, supportati dai carabinieri forestali dislocati nella provincia.

Complessivamente sono state controllate circa mille persone, sia a piedi che a bordo delle proprie vetture.

Quattro conducenti sono stati sorpresi dai carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia guidare i rispettivi veicoli dopo aver fatto uso smodato di bevande alcoliche come emerso dall’esito degli accertamenti dell’etilometro a cui sono stai sottoposti. Si tratta di un 35enne mantovano, una 50enne di Parma, un 38enne e un 47enne reggiani a cui i carabinieri hanno ritirato le rispettive patenti di guida per la successiva sospensione procedendo alla loro denuncia inoltrata alla Procura reggiana per guida in stato d’ebbrezza.

Altre tre persone sono state denunciate per guida senza patente con il sequestro dei rispettivi mezzi mentre sempre nel corso dei controlli stradali altre 3 autovetture sono state sequestrate in quanto prive di copertura assicurativa con la conseguente contestazione di una sanzione per oltre 800 euro ai rispettivi conducenti.

Una ventina i grammi di droga sequestrati tra hascisc e marjuana a due persone che sono state segnalate alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti essendo stata accertata, in entrambi i casi, la detenzione per uso personale non terapeutico. Ai due, un 24enne e un 23enne entrambi reggiani, la Prefettura di Reggio Emilia, sulla scorta del rapporto stilato dai carabinieri, potrà loro ritirare per la sospensione i documenti di guida ed espatrio posseduti.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48