Festa della Liberazione in Appennino

Oggi ricorre il 77° anniversario della Liberazione dell’Italia dall’occupazione nazifascista. E dopo i due anni di restrizioni dovuti alla pandemia, si torna a festeggiare in piazza. Tanti gli eventi organizzati nei comuni montani per ricordare il 25 aprile.

 

 

Carpineti. Alle ore 9:30 messa alla Chiesa “Maria Ausiliatrice” Capoluogo in suffragio ai Caduti di tutte le guerre. Poi alle 10:15 corteo da via F.Crispi a Piazza Matilde di Canossa deposizione e benedizione della corona d’alloro al monumento dei Caduti della Resistenza e di tutte le guerre da Monsignor Guiscardo Mercati. Saluti dal sindaco Tiziano Borghi. Ore 10:30 iniziativa con studenti della classe 5° scuola Primaria di Carpineti con letture di testi, poesie della pace e della libertà e dalle musiche, canti dal “ Progetto Gruppo Coro”, accompagnati dalla scuola di Musica “L.Valcavi”.  Ore 11 interventi. A seguire in ricordo del sacrificio dei Caduti della Resistenza, si porteranno omaggi floreali su tutti i Cippi del territorio carpinetano.

Castelnovo Monti. Alle ore 9 a Castelnovo, al Monumento alla Partigiana (via Roma 12) il ritrovo e la deposizione degli omaggi floreali, poi seguirà il corteo con deposizione di corone alla Pineta di Monte Bagnolo, al monumento ai caduti e al teatro Bismantova (dove i deportati dell' ottobre '44 vennero tenuti prigionieri), alle lapidi ai deportati e ai cippi commemorativi di Sparavalle, Tavernelle, Peep Pieve, Villaberza, Gombio con l' accompagnamento della Banda Musicale di Felina. Dalle 9.45 al Teatro Bismantova la cerimonia ufficiale del gemellaggio tra le città di Kahla e Castelnovo Monti,  Infine alle 19 nella piazzetta dell' Unità, apericena e musica a cura dell' Associazione Centro Storico Castelnovo Monti, commercianti, cittadini e Associazione nazionale alpini. Alle 12.45 a Felina, in piazza della Resistenza, il corteo con deposizione degli omaggi floreali al monumento ai caduti e alle 13.30, al ristorante Parco Tegge, il pranzo della Liberazione e dell' Amicizia, seguito alle 15.30 dal concerto con gli Improvvisati.

Toano. La Commemorazione del 77° anniversario della Liberazione avrà inizio alle ore 10,00 con la celebrazione della S. Messa presso la Chiesa Parrocchiale di Toano in suffragio dei Caduti. A seguire deposizione di corona di alloro al Monumento in piazza della Libertà.

Viano.  Il sindaco Nello Borghi, con CCRR e con la partecipazione di rappresentanti Anpi, Alpini, Croce Rossa Italiana, Carabinieri forestali e Polizia municipale, deporrà corone e cuscini nei monumenti presenti sul territorio.

Ventasso. L’Amministrazione Comunale ricorda il 77° anniversario della Liberazione con una serie di  iniziative: commemorazione e deposizione di corone su tutto il territorio.

Casina. L'appuntamento è per le ore 9 in Piazza IV novembre dove il nostro Don Carlo celebrerà la Santa Messa. Seguirà la deposizione di una corona d'alloro al momento a caduti, poi tutti insieme faremo visita ad ogni monumento del nostro territorio per rendere onore a tutti i caduti.

Baiso. Si parte dalle 8,45 in località Poggio del Bue a Levizzano con la commemorazione di Stefano "Nino" Piccinini. Alle 9,30 alla chiesa di San Cassiano commemorazione al monumento dei caduti. Alle 10,15 a Levizzano commemorazione al monumento dei caduti. Alle 11 alla chiesa di Baiso benedizione della corona, sfilata verso la piazza della Repubblica e deposizione della corona con intervento del sindaco Fabrizio Corti e dei ragazzi dell'istituto Toschi. Alle 12,30 la giornata proseguirà al Circolo XXV aprile con il Pranzo Partigiano. Nel pomeriggio il tour prosegue alle ore 14 presso il giardino della Casa Museo Vasco Montecchi a Castagneto. Alle 15,15 commemorazione al monumento ai caduti di San Romano per concludere alle 16 con la commemorazione ai caduti alla chiesa di Visignolo.

Villa Minozzo. Alle ore 10 Santa Messa officiata da Don Fernando Imovilli, seguirà l' omaggio floreale ai caduti e il saluto del sindaco Elio Ivo Sassi. Interverrà Giammaria Manghi, Capo della segreteria  politica della presidenza della Regione Emilia Romagna.

Vezzano. Posa di corone e fiori ai monumenti e cippi vezzanesi: alle ore 10 al monumento alle vittime dell’Eccidio de La Bettola, alle 10.30 al cippo di via Martelli e, alle 11, al monumento ai Caduti in piazza della Vittoria, dove interverranno il sindaco, Stefano Vescovi e Ilenia Rocchi di Anpi Vezzano. Alle 11.45 ci sarà la deposizione della corona al memoriale ai Caduti nel cimitero di Vezzano. Alle 12.30, in piazza della Vittoria, si terrà la “Pastasciuttata della Liberazione”, promossa dal Centro Sociale “I Giardini” e dal gruppo d’azione 25 aprile, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, la collaborazione dell’Anpi – Sezione di Vezzano sul Crostolo e il sostegno di Coop Alleanza 3.0, oltre al contributo di diversi esercizi commerciali. Alle 14.00, ci sarà l’esibizione del Coro Selvatico Popolare. Nel pomeriggio svolgerà la camminata della Liberazione. Si tratta di un percorso ad anello di 12 chilometri e della durata di tre ore, tra i comuni di Vezzano sul Crostolo, Quattro Castella e Albinea, per riconoscere i tre momenti più drammatici della lotta di Liberazione. Saranno tre le tappe di “narrazione” in cui verranno ricordati lo sciopero a Montecavolo del 1° marzo 1944, l’eccidio della Bettola del 24 giugno 1944 e l’attacco al comando militare nazista di Villa Rossi a Botteghe di Albinea, del 24 maro 1945. La camminata è promossa dai tre comuni in collaborazione con le rispettive sezioni Anpi. Il punto di ritrovo sarà alle 15 al ponte di Puianello, sulla Via Matildica del Volto Santo. La camminata procederà lungo la via fino a Vezzano, poi attraverserà il Crostolo in via Togliatti (km 4) e proseguirà lungo sentiero e via Fratelli Bandiera in direzione di Botteghe di Albinea (km 9). L’ultimo tratto ripercorre l’itinerario seguito da militari e partigiani per l’operazione Tombola. Raggiunta Botteghe il percorso ritornerà a Puianello nel punto di ritrovo nei pressi del ponte (Km 12).

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48