Home Cronaca Appennino reggiano, nel 1990 la tragedia del Charlie Alpha

Appennino reggiano, nel 1990 la tragedia del Charlie Alpha

102
0
da facebook

Non ci sono superstiti sul Monte Cusna: trovati i corpi dei sette passeggeri a bordo del velivolo disperso lo scorso giovedì mattina, mentre volava sull’Appennino tra Modena e Lucca.

Una tragedia che subito ha riportato alla mente, soprattutto in montagna, un altro evento doloroso: lo schianto del Charlie Alfa, l’elicottero del servizio di soccorso regionale, partito dall’ospedale Maggiore di Parma.

Alle 8.25 del 18 agosto 1990 a causa della fortissima nebbia, mentre stava volando verso Sologno di Villa Minozzo, dove un cacciatore era rimasto ferito accidentalmente da un colpo di fucile, si schiantò contro la vetta del monte Ventasso.

Persero la vita il pilota Claudio Dondi, la dottoressa Anna Maria Giorgio e gli infermieri Corrado Dondi e Angelo Maffei, i quattro operatori morti

Tutti gli anni il 18 agosto si svolge presso il monumento in memoria dei caduti eretto da Parma Soccorso in via Casati Confalonieri a Parma la cerimonia di commemorazione all'equipaggio del Charlie Alpha. E nel novembre 1991 i quattro sono stati decorati di Medaglia d'oro al valor civile alla memoria.