Cortogno, la nostalgia del Casello

Dopo decenni di “ministero” dei mastri casari Silvano Domenichini (il Vecchio) e Lorenzo Teggi, lo scorso settembre la Latteria San Giorgio di Cortogno ha accolto il giovane neo casaro Matteo Fantini, nuovo “Ministro delle Finanze e
dello Sviluppo” di Cortogno, in quanto responsabile del principale produttore di PIL cortognese.

Matteo, nato nel 1980, è cresciuto a Bebbio di Carpineti con mamma Rita, di origine cortognese, e papà Bonfiglio. Ha masticato parmigiano reggiano fin da piccolo perché i genitori, da sempre agricoltori, hanno gestito una stalla sempre a Bebbio fino a qualche anno fa.

Nel 1998, appena maggiorenne, comincia l’esperienza di garzone fra le latterie di Bebbio e Cavola.

Nel 2003 decide di provare un altro mestiere e va a fare il camionista, lavoro che svolgerà per 12 anni. “La nostalgia del Casello”….ha spinto Matteo nel 2015 a tornare alle origini.

“Tutte le volte che passavo davanti al casello mi veniva la nostalgia… allora ho deciso di rispondere alla richiesta della latteria di Cavola e sono tornato a fare il garzone. A Cavola facevo orario continuato che mi consentiva al pomeriggio di dare una mano ai miei genitori”.

Nel settembre 2021 la chiamata della Latteria di Cortogno per l’incarico di Casaro lo ha fatto ripercorrere al contrario il percorso di mamma Rita.

Cortogno è una sistemazione che ha garantito a Matteo anche la vicinanza alla famiglia, vivendo già a Leguigno da anni con la moglie Monica e le figlie Martina e Maddalena. La necessità di presidiare la  “Parmigiano Reggiano cheese factory” di Cortogno ha portato la famiglia Fantini a trasferirsi a Cortogno.

Oggi la Latteria è composta da 7 conferenti e produce giornalmente circa 20 forme. Recentemente è stato costruito un nuovo magazzino per la stagionatura dove sono presenti circa 9500 forme.

Grazie al magazzino la Latteria prosegue la politica di vendita diretta (oltre 1000 forme) e di promozione del “Prodotto di Montagna”.

Prossimo appuntamento settembre 2022 che vedrà la stagionatura perfetta della prima forma prodotta da Matteo.

 

di Matteo Domenichini "Cortogno 2022"

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Abbiamo conosciuto professionalmente Matteo, il 10 gennaio 2022, quando la nostra azienda ha iniziato a conferire il nostro latte di Rosse Reggiane al caseificio di Cortogno.
    Siamo rimasto colpiti della Professionalità e della gentilezza di Matteo, della pulizia della Latteria e della disponibilità e della bravura dei collaboratori-
    Bellissimo vedere un “ragazzo” di 40 anni dedito al proprio lavoro 7 gg su 7.
    complimenti vilissimi, con l’augurio di una splendida e duratura carriera di casaro.
    Roberta e Roberto
    Azienda agricola Ro % Ro

    Rispondi
  2. Un grande e riconoscente ringraziamento a Matteo Fantini per la professionalità, la simpatia e l’accoglienza dimostrata verso i nostri numerosi clienti.

    Agriturismo “Madonna della Corte”

    Agriturismo “Madonna della Corte”

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48