Terminato il secondo turno del raduno Fidal, in arrivo l’Atlhe Club Genova

Nonostante i brevi temporali nel fine settimana si è concluso nel migliore dei modi il raduno della Fidal regionale che per sette giorni ha richiamato a Castelnovo ne’ Monti i giovani talenti dell’Emilia-Romagna.

Fra atleti e tecnici hanno soggiornato in Appennino ben 310 persone alle quali si aggiungono tanti genitori che, liberamente ed in silenzio, dalla tribuna hanno assistito alle attività sportive.
Luogo principale di svolgimento degli allenamenti di tutte le specialità dell’atletica leggera rappresentate nello stage federale è stata la splendida pista del Centro Coni “Lorenzo Fornaciari” che, grazie ai recenti lavori di ristrutturazione ed alla promozione posta in essere dall’Ente Locale, ha visto rivitalizzarsi l’interesse di enti di promozione sportiva, federazioni ed associazioni.
Oltre alla pista, alle pedane dei salti, alle aree destinate ai lanci ed allo splendido campo da calcio del centro di Atletica, i tecnici della Fidal Regionale hanno scelto per alcuni allenamenti anche diverse zone del territorio dell’Appennino Reggiano, fra le quali la Pietra di Bismantova.

I settori Mezzofondo e Marcia hanno portato più volte gli atleti nei paraggi di Poiano abbinando gli allenamenti alle refrigeranti esperienze nelle acque salate delle Fonti. Nel secondo ed ultimo turno dello stage i tecnici Carlo Uberti e Tiberio Muracchini hanno coinvolto gli atleti delle categorie Allievi, Juniores e Promesse anche in una avvincente cronoscalata con un dislivello di 550 mt sulla distanza di 7300 mt di salita su strada asfaltata con partenza dalle Fonti di Poiano ed arrivo in prossimità dell’Ostello di Sologno. “Poco più avanti vicino a Sologno - afferma il tecnico Carlo Uberti - abbiamo anche trovato una piccola cascata del torrente Lucola immersa in una suggestiva area verde che ci ha permesso di rinfrescarci e far riposare gli atleti prima di ritornare a valle ed ammirare le maestose pareti dei Gessi Triassici dal Fiume Secchia”.
Domani 30 agosto, invece, in paese ed alla pista del Centro Coni arriveranno tanti giovani atleti provenienti dalla Liguria. Inizia infatti lo stage della Atlhe Club Genova durante il quale, ancora una volta, i ragazzi saranno chiamati ad allenarsi, ma anche ad immergersi nelle meraviglie dell’Appennino Reggiano.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48